Acconciatori, massaggiatori ed estetisti abusivi sono un pericolo

Confartigianato mette in guardia il popolo delle vacanze: "diffidate dai non professionisti"

FORLI’ / CESENA  - come sovente accade con la stagione estiva le spiagge della riviera si popolano di ambulanti e venditori abusivi. Da qualche anno a questa, oltre a venditori di occhiali, teli ed accessori si sono affiancati anche parrucchieri, estetisti e massaggiatori.

E’ proprio contro queste figure, che di professionale hanno ben poco, che Confartigianato prende di mira mettendo in guardia i potenziali clienti.

 

“La qualificazione professionale è l’unica garanzia per l’utente di essere sottoposto a interventi estetici personalizzati e sicuri - spiega Fabiola Foschi, responsabile dell’area benessere di Confartigianato Forlì - L’utilizzo di prodotti testati, di tecniche all’avanguardia e certificate, di attrezzature sterili e sanificate sono condizioni essenziali per tutelare gli utenti, caratteristiche di cui non dispongono gli operatori abusivi”.

D’altra parte ci si trova di fronte ad un doppio problema: quello legato alla sicurezza sanitaria da un lato e dall’altro alla concorrenza sleale. Gli imprenditori iscritti alla Camera di Commercio infatti, oltre a pagare tutte le tasse, sono frequentemente sottoposti a controlli, sia di natura fiscale che sanitaria e i professionisti del settore inoltre con una certa frequenza partecipano a corsi di formazione ed aggiornamento certificati.

 

“Rivolgersi a chi s’improvvisa costituisce un autentico azzardo, a fronte di un eventuale risparmio in termini economici ci si espone al rischio di danni permanenti”, mette in guardia Fabiola Foschi.

 

Per cercare di contrastare questo fenomeno, settore che impegna moltissimo anche le forze dell’ordine, Confartigianato da qualche anno ha lanciato una campagna di informazione e sensibilizzazione intitolata “Fidati solo di mani esperte”.

Quali sono i vantaggi che un professionista può garantire? Prima di tutto dietro al mestiere della cura del corpo ci sono studi, formazione e continui aggiornamenti. In secondo luogo, fatto non meno importante, i prodotti utilizzati per i trattamenti estetici, dalle acconciature ai massaggi, sono tutti testati e garantiti. Igiene, sicurezza e responsabilità, sono caratteristiche che già di per sé mettono al riparo i clienti da eventuali truffe o danni “collaterali” a cui invece gli abusivi espongono il pubblico.

“Il consumatore dovrebbe valutare i rischi legati a una scelta incauta come sottoporsi a un trattamento estetico sotto l’ombrellone da parte di abusivi – conclude Foschi - la mancanza di igiene e della qualità della conservazione dei prodotti è evidente”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.