1 luglio 2014 - Forlì, Politica, Società

Aeroporto, terminal in condizioni precarie

Il capogruppo di Forza Italia, Fabrizio Ragni promette battaglia in consiglio comunale

 

FORLI' - “Il terminal arrivi dell’aeroporto ‘Ridolfi’, dove lavorano quattro autonoleggiatori, è in condizioni igieniche precarie”.

Queste le dichiarazioni di Fabrizio Ragni, capogruppo in consiglio comunale di Forza Italia che coglie l'occasione per riportare al centro del dibattito e dell'attenzione pubblica lo scalo aroportuale di Forlì.

 

"“Ho visitato personalmente l’area – continua nel suo intervento Ragni – e parlato con gli operatori che sono impegnati lì tra mille difficoltà. Queste persone, che di fatto hanno tenuto in vita quella parte dello scalo insieme alla vicina piadineria, non vanno lasciate sole. Il terminal arrivi è diventato il regno della sporcizia tra cartacce, plastica e infiltrazioni d’acqua. Nessuno pulisce, se non gli autonoleggiatori stessi. La situazione non è migliore all’esterno, con acqua piovana ed erbacce che favoriscono la proliferazione di insetti”.

 

Su questa situazione il capogruppo di Forza Italia promette battaglia e assicura che porterà la vicenda all'attenzione dell'amministrazione comunale.

 

“Anche se Seaf non è più operativa, chiederò al Comune di intervenire con la massima urgenza, magari commissionando la pulizia dell’area a una delle cooperative che operano sul nostro territorio. La spesa sarebbe modica e almeno si consentirebbe agli autonoleggiatori di lavorare in condizioni normali. Loro hanno resistito al fallimento di Seaf e meritano sostegno. Loro, come tutti noi, aspettano novità positive dall’Enac sull’offerta della cordata italo-americana per rilevare l’aeroporto. Il Comune si preoccupi almeno di lasciare la struttura in buone condizioni”.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.