26 giugno 2014 - Forlì, Politica

Ragni (FI), tangenziale, inaugurata grazie ai soldi del governo Berlusconi

Ragni attacca senza mezzi termini l'amministrazione di centrosinistra

FORLI' -  “Fa specie vedere oggi festeggiare personaggi della sinistra per l’inaugurazione del quarto lotto della tangenziale est di Forlì: tutto è stato possibile grazie ai soldi messi a disposizione dal governo Berlusconi”.

 

Queste le parole al veleno di Fabrizio Ragni capogruppo in consiglio comunale che coglie la palla dell'inaugurazione della nuova struttura al balzo per pungolare l'altrettanto nuova amministrazione.

 

"Facile cantare vittoria - prosegue Ragni - la realizzazione del quarto lotto, così come quella degli altri pezzi del sistema tangenziale, è stata possibile anche grazie ai fondi garantiti dal governo di centrodestra di Silvio Berlusconi tra il 2001 e il 2005, poi resi disponibili a Forlì attraverso l’Anas".

 

Il capogruppo di Forza Italia fa i conti in tasca al Comune di Forlì e spiega il suo punto di vista in meriti alla possibilità oggettiva di costruire anche questo lotto di tangenziale: "Visto che parliamo di svariate decine di milioni di euro, è bene che i cittadini scoprano il clamoroso bluff del centrosinistra, l’ennesimo - dichiara infine l'esponente di Forza Italia -  Tutti pronti a salire sul carro dei vincitori, ancora una volta. La verità è che senza l’impegno del centrodestra a livello nazionale, il sistema tangenziale di Forlì sarebbe molto più indietro”. 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.