25 maggio 2014 - Forlì, Cesena, Società

Premio FUSP per la traduzione, in evidenza gli studenti forlivesi

La terza edizione del Premio per la Traduzione ha incoronato i suoi vincitori

MISANO ADRIATICO -  La terza edizione del Premio per la Traduzione ha incoronato i suoi vincitori ieri nell’Aula Magna della Fondazione Universitaria San Pellegrino.

La premiazione è stata programmata insieme ad una grande festa con tutti gli studenti del Liceo linguistico San Pellegrino nella ricorrenza del quarantennale dell’Istituto.

 

Si sono classificati primi al “Premio per la Traduzione 2014”, vincendo ciascuno un premio di 500 euro:

  • Federica Romualdi del Liceo classico Morgagni di Forli per la traduzione dallo spagnolo;
  • Lorenzo Martinetti del Liceo scientifico E. Ferrari di Cesenatico per la traduzione dalla lingua inglese;
  • Martina Macrelli del Liceo Linguistico Statale di Cesena, per la traduzione dal francese;
  • Eleonora Ferri del Liceo Linguistico T. Mamiani di Pesaro per la traduzione dal tedesco;

 

I secondi classificati, ai quali è stato assegnato ciascuno un premio di 250 euro, sono:

Daniele Zaccaria del Liceo classico Morgagni di Forlì, per la traduzione dallo spagnolo;

  • Sofia Ricci del Liceo classico Morgagni di Forlì, per la traduzione dalla lingua inglese;
  • Alice Garavalli del Liceo Scientifico A. Einstein di Rimini, per la traduzione dal francese;

Maestri Beatrice del Liceo Linguistico Statale di Cesena, per la traduzione dal tedesco

 

Ai terzi e quarti classificati sono stati donati dizionari in lingua offerti dalle case editrici Zanichelli, Oxford University Press, Hachette Education.

La prova del Premio si era svolta lo scorso 11 aprile con la partecipazione di 250 studenti iscritti alle classi IV e V delle Scuole Secondarie di II grado delle province di Rimini, Forlì-Cesena, Pesaro-Urbino e della Repubblica di San Marino: in 100 si erano misurati con la traduzione dall’inglese, 60 dal francese, 60 dallo spagnolo e in 30 dal tedesco.

 

IL GRUPPO MAGGIOLI ENTRA NELLA FONDAZIONE FUSP

Alla cerimonia di premiazione è intervenuto Paolo Maggioli, Amministratore Delegato di Maggioli SpA, holding dell’omonimo Gruppo editoriale, leader nella fornitura di prodotti e servizi tecnologicamente avanzati, dedicati alla Pubblica Amministrazione Locale ed ai Liberi Professionisti collegati.

Si è trattato della prima presenza pubblica di Paolo Maggioli dopo che nelle scorse settimane il Gruppo ha acquisito quote azionarie della FUSP, Fondazione Universitaria San Pellegrino, aggiungendosi quindi al Nida Institute di New York, a UniFormazione di Vicenza, Comune di Misano Adriatico e all’Ordine dei Servi di Maria.

 

“Abbiamo una grande sensibilità aziendale alla quale aggiungo la mia personale – commenta Paolo Maggioli - verso le esperienze che operano nel campo dell’istruzione e quindi della qualità delle generazioni future. Qui a Misano il lavoro che stanno portando avanti il Liceo Linguistico e i corsi universitari è di altissimo profilo, in collegamento con realtà internazionali e in continua espansione. Porteremo in seno alla FUSP la nostra esperienza manageriale, ci impegneremo per incrementare le connessioni utili a sviluppare l’attività, con la coscienza che la crescita di giovani in grado di rapportarsi con il mondo, tramite la perfetta conoscenza delle lingue, rappresenta una ricchezza inestimabile per la comunità”.

 

“L’ingresso del Gruppo Maggioli – afferma Stefano Arduini, Vicepresidente FUSP – segna una novità assoluta, che ricalca un modello virtuoso diffuso nei paesi anglosassoni, ossia la partecipazione diretta del Privato nel sostegno di un soggetto che opera nel campo dell’attività formativa, fino al livello universitario. Stiamo progressivamente ampliando la nostra attività ad altre sedi in Italia e l’affiancamento di un Gruppo così prestigioso gioverà alla qualità dei nostri progetti di sviluppo”.

 

 

Sono giornate molto intense alla FUSP di Misano Adriatico. Si è appena conclusa la settimana dedicata alla seconda edizione della NIDA School of Bible Traslation organizzata dalla Fondazione Universitaria San Pellegrino e dall’Alleanza Biblica Universale (United Bible Society). Sono intervenuti 36 tra corsisti e docenti provenienti da 20 Paesi di tutti i continenti e di diverse professioni religiose, dai cattolici ai protestanti agli ortodossi.

 

Si avvierà invece lunedì la Nida School of Translation Studies, una summer school sulla traduzione che sarà partecipata da professionisti della traduzione provenienti da tutto il mondo.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.