2 maggio 2014 - Forlì, Economia & Lavoro, Politica

Anche Avolio dice sì all'Ugl

Il candidato 5 Stelle sottoscrive la piattaforma programmatica promossa dal sindacato

FORLI' - Anche Daniele Avolio, candidato sindaco del Movimento 5 stelle di Forlì, ha sottoscritto la piattaforma economico/sociale che l’Ugl di Forlì-Cesena e Rimini ha già presentato (ad Anna Rita Balzani e Andrea Pasini) e sta presentando a tutti i candidati sindaco di Forlì in occasione delle elezioni amministrative del 25 maggio 2014.

 

Parere favorevole all' elenco di sei priorità che il sindacato ha presentato nei giorni scorsi pubblicamente anche in conferenza stampa.

 

“In grandi linee – ha affermato lo stesso Daniele Avolio nel corso dell'incontro che s'è svolto il 2 maggio nella sede del sindacato -  argomenti come il trasferimento in capo al Comune di servizi di raccolta e smaltimento dei rifiuti ad oggi gestiti da Hera; la lotta alla disoccupazione , la valorizzazione   della rete dei servizi sociosanitari; la lotta agli sprechi, con l'abbattimento dei costi delle società “partecipate” , la sperimentazione e l' utilizzo della moneta complementare   a sostegno delle imprese e potenziamento del  controllo del territorio sono già presenti nel nostro programma. Non solo. Questi punti sono stati presentati martedì sera in anteprima nell'assemblea del Movimento e sono stati discussi ed approvati.”

 

Daniele Avolio  ha spiegato quali sia la posizione (nota e critica) di Beppe Grillo e del  Movimento 5 stelle  nei confronti della triplice sindacale aggiungendo , parlando della situazione locale, che: ad oggi Cgil, Cisl e Uil di Forlì si sono ben guardati dall'invitarlo o dialogare con il Movimento. 

L'adesione ideale del M5s alle linee programmatiche dell'Ugl ha avuto anche un suggello formale nella stretta di mano che Avolio  ha scambiato con il segretario generale dell’Ugl di Forlì-Cesena e Rimini , Emanuela del Piccolo, e il momento della firma della piattaforma sindacale che non a caso l'Ugl ha chiamato “Per un'economia dal volto umano” è stato immortalato in una foto.

 Presenti all'incontro anche il vice segretario generale dell’Ugl di Forlì-Cesena e Rimini   Gerardo Fasulo e il segretario provinciale alla sicurezza civile  Filippo Lo Giudice.

 

“Welfare e creazione del distretto del riciclo in sostituzione degli inceneritori  potrebbero rappresentare un volano per l'economia e un baluardo contro le malattie”: s'è detto d'accordo Daniele Avolio che ha citato il problema della cappa di smog e delle polveri ultrasottili , rilevate dai satelliti Nasa, che copre la pianura padana, l'Emilia-Romagna ed anche Forlì : una delle cause dell'aumento delle malattie cardio vascolari e tumorali anche nella nostra città”.

 

“Da parte nostra vista la fortissima crisi economica che perdura, come sindacato abbiamo lanciato l'dea della Consulta Comunale del Lavoro, come organo con funzioni propositive e consultive - ha spiegato Emanuela Del Piccolo -. Per noi è anche fondamentale non sottrarre risorse al welfare perchè sono sempre più in aumento anziani, disoccupati o inoccupati che si trovano in condizioni di estrema povertà e si rivolgono al sindacato per chiedere aiuto. Con la nostra  piattaforma  l'Ugl ha presentato ai candidati sindaco di Forlì  un pacchetto di proposte per aiutare il tessuto economico/sociale della città: toccherà però a voi amministratori di maggioranza o di opposizione attuare concretamente nei modi più opportuni le priorità che oggi avete condiviso”.

 

Gerardo Fasulo è tornato sull'argomento del   trasferimento in capo al Comune dei servizi di raccolta e smaltimento dei rifiuti ad oggi gestiti da Hera e s'è prodotto in una lunga spiegazione del sistema della  moneta complementare che potrebbe risolvere il duplice problema della mancanza di liquidità delle imprese e ridotto potere di acquisto a causa dell'introduzione del cambio Lira – Euro.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.