26 aprile 2014 - Forlì, Agenda, Politica

Terzo appuntamento dei Martedì di CambiaForlì

Al centro del dibattito il futuro dei giovani

FORLI’ - Il prossimo 29 aprile (presso il Bar L’Urlo – via Marcolini, 5 – Forlì ore 18,45) è in programma il terzo appuntamento dei Martedì di CambiaForlì!. Si tratta di un evento che punta i riflettori sull’universo giovanile, proposto ed organizzato dal gruppo dei giovani della lista civica forlivese.

Il tema dell’incontro è “Il cambiamento è giovane” e si pone l’obiettivo di approfondire 3 questioni che stanno particolarmente a cuore ai ragazzi forlivesi, ovvero le opportunità di aggregazione (siano esse sportive, ludiche, culturali), la formazione (superiore e universitaria) e il lavoro (le possibilità di inserimento dei giovani e le sinergie fra formazione e imprese).

All’evento parteciperanno Mirco Cacucci, presidente di Forlì NoStop, Mario Russomanno, direttore di Multifor, Fabio Casini, responsabile del Punto Europa dell’Università di Bologna, sede di Forlì, unitamente a Luigi Ascanio, candidato sindaco di CambiaForlì!. Introduce la conversazione Giacomo Mattarelli, membro del comitato promotore della lista civica CambiaForlì!.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.