16 aprile 2014 - Forlì, Società

"Gratta il Buono e vinci lo shopping"

Ben 25 mila euro da spendere in acquisti in un centinaio di negozi in centro città

FORLI' - “Più spendi più guadagni!”. E’ questa, in buona sostanza, la promessa sicura alla base di "Gratta il Buono. e vinci lo Shopping", l’iniziativa di Forlì nel Cuore che, tra aprile e giugno, con la nuova edizione del concorso “Gratta e Vinci” mette a disposizione ben 25mila Euro in buoni spesa da consumare nel circuito dei negozi aderenti all’iniziativa del centro storico cittadino.

 

A partire da venerdì 18 aprile, in occasione delle spese in previsione della Pasqua e, a seguire, ogni venerdì e sabato fino a metà Giugno gli acquisti di almeno 20 Euro effettuati in circa 100 negozi di Forlì nel Cuore, permettono di ricevere una cartolina che potrà trasformarsi in una shopping card del valore minimo di 10 Euro, fino ad un massimo di 100 Euro.

 

Il premio vinto potrà essere speso immediatamente oppure conservato per lo shopping in futuro in uno qualsiasi dei negozi coinvolti nella promozione, purché entro il 31 dicembre, data di scadenza del concorso; unica condizione, la vincita dovrà essere consumata in un’unica soluzione.

 

Dopo la prima edizione (nel 2013) che aveva messo in palio 4mila Euro, Forlì nel Cuore ha scelto di concentrarsi ancora di più sulla promo-commercializzazione, proponendo quest’anno un concorso con un più ricco montepremi, per dare maggiore slancio ai consumi della primavera e portare vantaggi concreti sia ai consumatori, che avranno un’iniezione di liquidità per le loro spese, sia agli imprenditori del centro, che potranno contare su nuove opportunità di vendita, per il solo motivo di far parte della offerta di qualità dell’associazione Forlì nel Cuore.

E’ anche per reagire alla crisi economica che non accenna a diminuire la sua pressione soprattutto nei confronti del commercio, che si è deciso di investire ulteriormente su “Gratta il Buono”, un’attività pensata per attivare un circuito virtuoso di spesa che premia il consumatore che acquista in centro ed al tempo stesso anche il commerciante o l’artigiano che aderisce all’iniziativa. Inoltre, nel medio periodo, essa mira a creare (e rinnovare) l’abitudine d’acquisto in centro e la fidelizzazione del cliente, il quale ha a disposizione un’ampia e varia scelta di negozi: in questo caso, il circuito presso cui acquistare e rispendere, infatti, comprende ben 92 negozi, dalle librerie ai negozi per la cura del corpo (parrucchieri, profumerie, erboristerie, farmacie), all’abbigliamento ed agli accessori, ma anche ottici, agenzie viaggi, oreficerie, fioristi, casalinghi e biancheria, oggettistica e giocattoli, musica, gastronomie e tabaccherie.

 

Con “Gratta il Buono” Forlì nel Cuore, la società sorta nel 2010 per promuovere le attività economiche del centro storico cittadino, investe direttamente i propri fondi per la promozione delle attività commerciali del centro, adempiendo così alla propria missione, affiancando ad eventi e manifestazioni che promuovono la fruizione del centro storico (come i prossimi, Giro diVino e Mercoledì del Cuore), anche azioni di “ultimo miglio”, che intendono facilitare ai consumatori l’entrata nei negozi ed a creare valore anche per gli imprenditori del centro storico.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.