29 novembre 2013 - Forlì, Agenda, Eventi, Società

L'arte del riciclo, anche in cucina, appuntamento a Casa Artusi

FORLIMPOPOLI -  Quante volte nelle nostre case rimangono gli avanzi in tavola, che spesso finiscono nel bidone. Al loro riutilizzo ci aveva pensato, già nei primi anni del ‘900, lo studioso e poeta romagnolo Olindo Guerrini, scrivendo un libro (uscito postumo nel 1918) dal titolo emblematico: “L’arte di utilizzare gli avanzi della mensa”. La sua era pura ironia, allusiva alla povertà di intellettuale alle prese con il magro stipendio di bibliotecario.

 

Un volume per certi aspetti profetico, se letto con gli occhi di oggi, di recente ripubblicato da In Magazine, al centro dell’attenzione nella Scuola di Cucina di Casa Artusi domenica 1 dicembre alle 15,30. Insieme a Mariavittoria Andrini, curatrice della nuova edizione che vede la prefazione di Bruno Barbieri, saranno preparate due ricette tratte dal manuale di Guerrini: Minestra di carne avanzata e ricotta e Ammorsellato di pollo arrosto. Insomma, un pomeriggio per riscoprire la figura di Guerrini tra cucina pratica e raccontata.

 

La quota individuale di partecipazione è di 10 euro.

Informazioni presso Casa Artusi, 0543.743138, www.casartusi.it

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.