11 novembre 2013 - Forlì, Agenda, Economia & Lavoro, Società

Consorzio di Solidarietà Sociale, è tempo di bilanci

“Cooperare genera legami – verso un equilibrio tra lavoro e beni relazionali”

FORLI' - Il Consorzio Solidarietà Sociale Forlì-Cesena il 18 novembre presenterà il proprio bilancio sociale del 2012.

 

L’evento dal titolo “Cooperare genera legami – verso un equilibrio tra lavoro e beni relazionali” avrà inizio alle ore 14,30 presso il Salone Comunale del Comune di Forlì e vedrà la partecipazione di Roberto Balzani (Sindaco di Forlì), Paolo Venturi (Direttore di A.I.C.CO.N), Roberto Pinza (Presidente della Fondazione CARISP di Forlì), Maurizio Gardini (Presidente di Confcooperative), Flaviano Zandonai (segretario di Iris Network) e Maurizia Squarzi (presidente del Consorzio). Nel corso della presentazione sarà allestita un’area espositiva dei prodotti e dei servizi realizzati dalle realtà della rete consortile.

 

“La qualità della nostra vita all’interno di un contesto sociale migliora se le relazioni fra le persone generano identità e legami fiduciari orientati alla produzione di beni relazionali collettivi, servizi concreti, ma anche capitale sociale e disponibilità umana a mettersi al servizio degli altri”, si legge nella presentazione dell’appuntamento organizzato dal Consorzio.

 

Si tratta della quinta edizione della presentazione del “Bilancio sociale di rete”,  e proprio in questa occasione verrà raccontata l’identità di questa realtà che accorpa tante cooperative, che in rete, abbracciano il territorio tentando di rispondere quotidianamente alle sue necessità.

Il consorzio occupa 534 persone di cui 382 donne 73 giovani nella fascia 18/29 e 38 “persone svantaggiate”.

 

Si tratta di un valido sistema con un capitale sociale che ammonta ad € 864.000 ed un capitale investito di € 23.000.000.

“In questi anni non abbiamo mai smesso d’interrogarci sulla natura del nostro lavoro ma abbiamo cercato di dare senso al nostro operare quotidiano perché nel prenderci “cura delle persone” dobbiamo tenere in equilibrio il “bene relazionale” che questo genera, la gratuità e la reciprocità, con il nostro fare “impresa”.

‘E’ un saper offrire lo sguardo, il sorriso e tendere la mano alla persona che abbiamo di fronte’ ”, concludono eloquentemente dal Consorzio.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.