28 ottobre 2013 - Forlì, Cultura, Politica, Società

"A proposito di manifestazioni di nostalgici fascisti a Predappio"

Le organizzazioni propongono un percorso culturale permanente sui totalitarismi

FORLI' - "Sconfiggere posizioni e comportamenti che non solo contraddicono e calpestano i valori sui quali si è fondata la Repubblica ed è stata scritta la nostra Costituzione, ma che offendono la coscienza storica di ogni persona minimamente informata e dotata di buon senso, è certamente un compito di tutti.

Si tratta però di un compito che non si può esaurire ad una o due occasioni l’anno, col richiamo alla necessità che le autorità vedano manifestazioni come quelle che anche in questi giorni si sono svolte a Predappio in un’ottica meno permissiva.

E’ ormai tempo che a queste manifestazioni si risponda con l’educazione, la cultura, la crescita della coscienza storica e della diffusione e condivisione dei valori democratici, stigmatizzando il disprezzo per la libertà che caratterizza tutti i regimi totalitari.

Per questo motivo le sottoscritte organizzazioni hanno deciso di intraprendere un percorso teso ad affrontare il nodo storico del fascismo e dei totalitarismi in tutta la sua ampiezza, attraverso una proposta culturale articolata e permanente che verrà quanto prima presentata al territorio forlivese ed alle sue istituzioni.

Pur confidando nel completo rispetto della legge in ogni situazione e condizione, pensiamo che solo un lavoro di costruzione di una solida coscienza storica e morale possa costituire un antidoto rispetto a manifestazioni che infangano i valori e gli ideali di coloro che vivono in questa terra".

 

Fondazione Alfred Lewin, Forlì
A.N.P.I., Forlì-Cesena
Istituto per la Storia della Resistenza e dell’Età Contemporanea, Forlì-Cesena
A.M.I., Forlì
C.G.I.L., Forlì
C.I.S.L., Forlì
U.I.L., Forlì
A.R.C.I., Forlì
E.N.D.A.S., Forlì

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.