17 ottobre 2013 - Forlì, Cronaca, Politica, Sanità, Società

Ausl Unica, Balzani tuona su facebook

"Io credo sia giunto il momento di parlare chiaro"

FORLI' -  Il Sindaco di Forlì, Roberto Balzani affida a Facebook la sua riflessione in merito alla realizzazione della Ausl unica di Romagna, un progetto enorme che muoverà i primi passi già  a partire da gennaio.

 “E' difficile parlare di sanità – spiega Balzani -  da una parte, è un argomento di tutti, per tutti. Interessano i disservizi come le eccellenze, le code come i grandi gesti chirurgici. Dall'altro, soprattutto nelle sue premesse di sistema, è complicato, iper-tecnico: e, in questo senso, appannaggio da sempre di élite selezionate”.

 

L’intervento del sindaco è anche occasione per lanciare una frecciatina a giornali, tv e ai media in generale: “Se i media non esitano a sparare titoli sui pronto soccorso, quando si tratta di affrontare il nodo del governo che "produce" poi il servizio diretto al cittadino, l'informazione si fa più cauta e rarefatta”.

 

Balzani torna a bomba sulla questione Ausl unica e anticipa già la sua posizione riguardo al progetto regionale che affronterà nel corso dell’incontro pubblico di domani sera:

“Domani sera cercherò, da un lato, di spiegare quello che ho vissuto in questi ultimi anni "da dentro", dall'altro di proporre qualcosa di fattibile e di concreto, perché la comunità, a cento anni dall'inaugurazione della sua prima "cattedrale", il Morgagni nel centro di Forlì, non perda definitivamente contatto con quello che è forse il suo "bene comune" più prezioso”.

Questo è un tema particolarmente caro a Balzani così come alla città.

 

“So che molti dipendenti dell'Ausl sono sconcertati; che altri sono timorosi; che altri ancora considerano l'Ausl unica un atto di potere esterno, di Vasco Errani, al quale acconciarsi bongré malgré”, continua il sindaco di Forlì che poi parla anche dei cittadini e dello scarso grado di comprensione riguardo al progetto dell’Ausl Unica.

 

“I cittadini, mi pare, hanno compreso ancora poco, anche perché il dibattito è diventato pubblico dal 30 settembre ed è molto imbalsamato. Io credo sia giunto il momento di parlare chiaro: e soprattutto di rivendicare, nell'ambito che mi compete e ci riguarda, quell'autonomia razionale e cooperativa che dovrebbe essere patrimonio di tutti i romagnoli e non solo dei "soliti" forlivesi rompicoglioni”.

Dichiarazioni roventi e per chi non ci credesse, Balzani annuncia: “A domani sera, se credete”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.