6 settembre 2013 - Forlì, Cronaca

Operazione antidroga, cinque arresti eseguiti nel forlivese

FORLÌ. Sette ordinanze di custodia cautelare nel forlivese, di cui cinque eseguite questa mattina, mentre due persone risultano latitanti. Questo il bilancio di un'intensa mattinata di lavoro per gli agenti della Squadra Mobile di Forlì, coordinati dal dirigente Claudio Cagnini. L'operazione “Elite”, questo il nome che ha assunto il filone di indagini nella lotta allo spaccio di stupefacenti, si è conclusa, di fatto, questa mattina: ha coinvolto oltre trenta agenti, impegnati per diversi mesi. I reati contestati, spaccio e detenzione di stupefacenti, fanno riferimento ad un periodo che va dal 2009 al 2012.

Dei cinque tratti in arresto, a due è stato concesso l'obbligo di firma, mentre tre sono stati tradotti direttamente al carcere di Forlì. L'operazione Elite si componeva di due filoni: uno nel forlivese, che è quello che si è concluso questa mattina, e uno nel riminese; anche nella cittadina rivierasca le operazioni si stanno concludendo in queste ore. In una prima fase, di cui gli arresti di oggi costituiscono un completamento, erano già stati tratte in arresto ventinove persone per accertamento del reato in flagranza, dodici erano state deferite all'autorità giudiziarie in stato di liberà, tre avevano subito segnalazione amministrativa ed erano stati sequestrati tre chili e trecentoquaranta grammi di cocaina, cento grammi di marijuana e hashish.

Non sembrano esserci legami con la criminalità organizzata. Le indagini si sono snodate tra intercettazioni, perquisizioni, anche con l'uso di unità cinofile e pedinamenti.

 

(Michele Dori)

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.