3 settembre 2013 - Forlì, Cronaca, Politica, Società

Lo spostamento degli assistenti civici? Per Ragni (PdL) è inopportuno

Il consigliere invita la Giunta a prendere esempio da Bologna

FORLI’ -  “Comune finora ha nascosto bene gli assistenti civici. Non vorremmo che da novembre li facesse sparire del tutto. I volontari così preziosi per la sicurezza della nostra città, infatti, hanno saputo dall’amministrazione che la loro sede sarà trasferita da piazza Saffi,  ma non si sa dove”.

 

Sull’argomento interviene il consigliere comunale del PdL Ragni che coglie l’occasione al balzo per chiedere riscontri al vice sindaco di Forlì, Giancarlo Biserna, cui è affidata anche la delega alla sicurezza. “La nostra città ha bisogno degli assistenti civici, la piazza è una postazione strategica.

 

La presenza dei volontari ha un effetto deterrente. Il Comune, anzi, dovrebbe valorizzarli e non metterli ai margini. Basta guardarsi attorno”, dichiara Ragni che porta ad esempio quanto sta accadendo a Bologna dove il sindaco sta “rispolverando” gli assistenti civici per controllare la città, mettendoli alla dirette dipendenze del Comandante della Polizia Municipale.

 

“Dunque attendiamo notizie da Biserna – conclude il consigliere di centrodestra - Vorremmo capire quali compiti affiderà alle squadre. Con una raccomandazione: non copi i tempi bolognesi, dieci anni sono troppi per capire di avere sbagliato”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.