Dometic Italy, continua la lotta dei dipendenti

Previsto per giovedì l’incontro con il management svedese

FORLI’ - In questi giorni i lavoratori della Dometic hanno messo in atto le azioni di lotta decise in assemblea e finalizzate a contrastare la scelta della multinazionale di trasferire le produzioni in Cina e per sostenere il “piano sociale” presentato da Fim, Fiom, e Uilm ed approvato dall’assemblea dei lavoratori.

Venerdì scorso hanno incrociato le braccia i lavoratori dei magazzini, rallentando le operazioni di carico di materiale e di spedizione, lunedì 24 è stato il turno degli impiegati, mentre gli operai e gli addetti all’assistenza hanno articolato le ore di sciopero per incidere sulla produzione collocando 2 ore di sciopero in ognuno dei giorni di lunedì, martedì e mercoledì.

Tutte queste iniziative sono un chiaro messaggio in vista dell’incontro con il management svedese che è stato fissato per la mattina del 27 giugno presso lo stabilimento di Via Virgilio.

“E’ evidente – spiegano i sindacati - che la riuscita delle iniziative di lotta dimostra che i lavoratori e le organizzazioni sindacali sono determinati a sostenere con ogni mezzo necessario il mantenimento a Forlì delle produzioni”.

Nel frattempo, a quanto pare, sono pervenute in forma scritta da parte di Comune e Provincia di Forlì le prese di posizione a sostegno del “piano sociale” che contiene le richieste dei lavoratori, a partire dal mantenimento delle produzioni e dell’utilizzo dei contratti di solidarietà.

Per effettuare tutti insieme una valutazione sull’esito dell’incontro è stata fissata l’assemblea sindacale per lo stesso giovedì 27 giugno dalle ore 16.00 alle ore17.00 sempre presso lo stabilimento di via Virgilio.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.