19 giugno 2013 - Forlì, Cronaca, Società

Cesena, a settembre un nuovo esame per semplificare la circolazione dei residenti

Novità per la disciplina di Ztl e Zru

CESENA - Contrassegni meno costosi per alcune categorie, rilascio del pass per di Pronto Intervento a tutte le tipologie di artigiani, ampliamento della sosta in alcune strade per i titolari dei contrassegni RS (Residenti) e RG (residenti con garage). Sono solo alcune delle novità più salienti introdotte nella disciplina per la gestione delle Zone a Traffico Limitato con la delibera approvata dalla Giunta questa mattina. A darne notizia sono  il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore alla Mobilità Maura Miserocchi con una lettera inviata ai capigruppo, nella quale indica l’andamento dell’attività sanzinoatoria di Icarus.

Ieri mattina la Giunta di Cesena haassunto ladelibera con la quale ha approvato l’aggiornamento della “Disciplina di gestione Ztl e Zru”, variazioni valutate dall’Osservatorio ad hoc che comprende l’assessore alla Mobilità, incaricati della Polizia municipale, rappresentanti del Quartiere Urbano, associazioni di commercio e artigianato, sindacati, associazioni consumatori e ambientaliste ed altre realtà preposte a vigilare sul corretto utilizzo degli strumenti di limitazioni al traffico. Le modifiche, come accennato, prevedono il rilascio del contrassegno “PI” (Pronto Intervento) a tutte le categorie di artigiani iscritte alla Camera di Commercio e/o con Partita Iva che abbiano sede fuori dal centro storico, correggendo così  la precedente disciplina, che citava solo alcune categorie, escludendone altre. E’ stato ridotto il costo dei contrassegni rilasciati ad alberghi e bed & breakfast del centro storico per consentire l’accesso e la sosta ai loro  clienti: nella fattispecie, l’importo è stato portato da 160 a 90 euro (applicando la tariffa prevista per i veicoli meno inquinanti, mentre in precedenza il parametro era quello dei veicoli più inquinanti).

Analogamente, per il rilascio del contrassegno agli autocarri utilizzati nei servizi di spurgo è stata dimezzata la tariffa (modulata a seconda del tonnellaggio del veicolo e del tipo di motore).

Per chi avesse già pagato i contrassegni con vecchia tariffa, è stato previsto lo storno sul rinnovo del prossimo anno.

Arriva poi l’ampliamento delle zone di sosta per i titolari dei contrassegni RS (Residenti) e RG (residenti con garage), consentendo loro la possibilità di sostare anche in alcune strade della zona 5 (area del Tribunale), zona 7 (Madonna delle Rose), zona 9 (area di via Battisti e strade limitrofe). 

Infine, è stato deciso di equiparare i veicoli ibridi con motore elettrico alle auto solo elettriche, consentendo anche agli ibridi di ottenere il pass gratuito per la  circolazione e la sosta  in ztl. Questa misura, in particolare, è stata presa con l’obiettivo di incentivare l’utilizzo di questi mezzi, sicuramente meno inquinanti rispetto ai normali veicoli a motore.

Nel frattempo, per venire incontro ad alcune segnalazioni da parte di anziani che sono stati multati da Icarus, perché non sono riusciti a sbrigare correttamente le procedure per comunicare la richiesta di accesso al centro storico o il collegamento dei numeri di targa al pass invalidi in loro possesso, si sta lavorando per mettere a punto modelli standard per i ricorsi, da mettere a loro disposizione.

Nel frattempo al 16 giugno scorso, sono stati regolarmente pagati 2004 verbali, per un importo di 193.987 euro, mentre i verbali ancora in attesa di pagamento risultano 6211, per un importo di 594.236 euro.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.