13 giugno 2013 - Forlì, Agenda, Cultura, Eventi, Spettacoli

Si chiude il "trittico sismico" ai Musei San Domenico

Ultimo appuntamento con la musica contemporanea

FORLI’ - Ultimo appuntamento del “trittico” di concerti organizzati da Area Sismica all’interno dei Musei San Domenico. Il programma termina domenica 16 giugno con il sassofono soprano, contralto, baritono di Gianpaolo Antongirolami e il sassofono soprano, contralto, tenore di Michele Selva che chiudono, simbolicamente, la mostra “Novecento, arte e vita in Italia tra le due guerre”.Un’occasione in più, per i cittadini di Forlì, per poter fruire di luoghi di rara bellezza e poter assistere a concerti di elevata qualità, attraversando in un’unica serata arte visiva, storia, musica attuale e anche arti performative. Nella serata sarà possibile visitare la mostra "Novecento, arte e vita tra le due guerre" allestita ai Musei San Domenico che rimarrà aperta straordinariamente fino alle 22.30.

 

Gianpaolo Antongirolami, classe 1964, ha studiato sassofono al Conservatorio di Fermo, prima con Enzo Veddovi e successivamente con Federico Mondelci diplomandosi con quest'ultimo nel 1987 con il massimo dei voti. Ha inoltre partecipato a corsi di perfezionamento tenuti da sassofonisti di chiara fama come Serge Bichon e, in particolare, Jean-Marie Londeix. Nel 1999 ha conseguito il diploma in musica elettronica presso il Conservatorio di Pesaro. Attivo soprattutto nell'ambito della contemporanea, ha eseguito numerose prime esecuzioni assolute di brani spesso a lui dedicati. Nel suo repertorio sono presenti inoltre le opere dei più significativi compositori del XX e XXI secolo tra i quali Berio, Bryars, Cage, Donatoni, Eötvös, Gentilucci, Glass, Grisey, Lang, Manzoni, Nyman, Riley, Risset, Rzewski, Scelsi, Sciarrino, Stockhausen, Tenney, Torke, Vaggione, Xenakis, Zorn. Recentemente è stato invitato dall'associazione internazionale SaxAmE (Saxophone in America and Europe) ad essere incluso nel prossimo libro che raccoglierà le biografie dei più significativi saxofonisti degli ultimi 20 anni: Saxophone soloists and their music uscirà per i tipi della Indiana University Press.

 

 

Michele Selva si diploma nel 1999 presso il Conservatorio “Bruno Maderna” di Cesena con il massimo dei voti e, parallelamente all’attività musicale, si laurea in filosofia con lode. Attento agli sviluppi della musica del Novecento e contemporanea ha partecipato a diverse prime esecuzioni, anche dedicate, di fondamentali compositori italiani e internazionali, tra i quali ricordiamo S. Bussotti, F. Festa, A. Guarnieri, M. Lauricella, S. Mossenmark, J. Torres Maldonado, P. Pokorný, A. Skhurtavy, M. Viel. Invitato presso varie università, conservatori nazionali e convegni ha tenuto conferenze e masterclass sulla musica del Novecento e contemporanea. Recentemente sta partecipando con particolare successo di pubblico e di critica al progetto del Cardew Ensemble focalizzando l’attenzione sul pensiero e sulla realizzazione elettroacustica di originali partiture grafiche ed “aperte” (tra gli altri di J. Cage, C. Cardew, C. Wolff). Nel 2007 e nel 2009 con il duo Messieri/Selva pubblica i cd Noises X e Masken per sassofono ed elettronica (con musiche di T. Riley e importanti “prime registrazioni” di compositori italiani). Come sassofonista dell’Orchestra Sinfonica della Repubblica di San Marino ha eseguito alcune delle più importanti e “originali” pagine sinfoniche per il suo strumento e, in ambito cameristico, collabora con importanti ensemble e solisti nazionali ed internazionali; è docente di sassofono presso l’Istituto Musicale Sammarinese.

 

Musiche di Ondrej Adámek (F), Paul Hindemith (D), Tristan Murail (F), Karlheinz Stockhausen (D), James Erber (GB), Bruno Maderna (I), Dimitri Nicolau (GR)

 

INGRESSO 5 EURO

 

La rassegna Tre concerti contemporanei ai Musei San Domenico è curata da Area Sismica e gode del sostegno e del contributo del Comune di Forlì e della preziosa collaborazione della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì e di Forlì nel cuore.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.