Castrocaro, si cerca di ricostituire il Comitato Terme

Primo incontro domani sera in Municipio, si punta al referendum cittadino

CASTROCARO. Referendum sulla vendita delle terme, difesa dell'interesse pubblico sul patrimonio storico, tutela del termalismo classico, dei lavoratori dell'impianto termale e dell'indotto

turistico. Sono questi gli argomenti di cui si parlerà nell'incontro tra cittadini e gruppo promotore del nuovo Comitato Terme che si terrà domani sera alle 21:00, al Palazzo Comunale di Castrocaro.

Il Comitato Promotore ospita le anime più diverse della comunità, soprattutto persone che hanno o hanno avuto in passato un ruolo nell'Amministrazione cittadina e che ora si trovano unite per restituire l'ultima parola sul futuro dell'impianto termale ai cittadini castrocaresi.

Larghe intese. Del comitato promotore fanno parte, al momento, Claudio Aldini, Francesco Billi, Stefano Berti, Mauro Collina, Isabella Leoni, Corrado Metri, Maria Silvia Presepi e Claudio. “Tale

sodalizio” si legge in una nota “si scioglierà non appena sarà costituito il nuovo Comitato Terme in rappresentanza dell'interesse pubblico, della partecipazione dei cittadini e delle parti sociali coinvolte nelle scelte future sulla prima impresa economica del paese”. Un gruppo di 'larghe intese', insomma, ma solo temporaneo, atto a ricostituire il Comitato.

All'assemblea di domani sera è prevista la partecipazione degli organizzatori e di un folto pubblico, dato l'eco che sta avendo la prospettata cessione dell'impianto termale e le conseguenze che tale situazione potrà avere sull'intera economia cittadina, già gravata da una perdurante crisi, soprattutto nel settore turistico. Prenderanno parte all'assemblea anche rappresentanti di categoria e gruppi politici.

(Michele Dori)

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.