A Bologna la manifestazione regionale di Cgil Cisl Uil

Partenze anche da Forlì

FORLI' - "Creare lavoro, sviluppare equità - meno rigore, più coesione per il rilancio del paese” è la parola d’ordine al centro della manifestazione promossa da Cgil, Cisl e Uil dell’Emilia Romagna per sabato 1 giugno a Bologna.

La manifestazione, che apre una nuova fase del rapporto unitario, anticipa la mobilitazione nazionale di Cgil Cisl Uil del 22 giugno a Roma e ne ricalca la piattaforma per l’emergenza presentata al governo, i cui punti principali sono il rifinanziamento della cassa integrazione in deroga e dei contratti di solidarietà, la salvaguardia degli esodati, tutele per i precari, una nuova politica industriale, la revisione della riforma delle pensioni.

Cgil, Cisl, Uil Emilia Romagna pongono anche l’accento sulla realtà regionale, dove i numeri della crisi continuano a peggiorare. Nel primo quadrimestre 2013 cresce la cassa integrazione ordinaria e raddoppia quella straordinaria, ovvero l’anticamera della mobilità, mentre la CIG in deroga è agli sgoccioli in attesa dei finanziamenti che tardano; preoccupano la disoccupazione giovanile in aumento, il precariato senza prospettive, i redditi delle famiglie in calo, l’indebolimento dello stato sociale. Anche la ricostruzione delle aree colpite dal sisma dello scorso maggio fa inevitabilmente i conti con la crisi.

“E’ ormai evidente che con le sole politiche di rigore non si risolvono i problemi del paese. Bisogna dunque cambiare radicalmente – insistono Cgil, Cisl, Uil - le politiche economiche e sociali e promuovere uno sviluppo sostenibile dal punto di vista ambientale e sociale.”

Da Forlì CGIL CISL UIL del territorio hanno previsto la partenza dal Palafiera per Bologna di  8 pulmans con i quali lavoratori e lavoratrici, pensionate e pensionate raggiungeranno il Paladozza di Bologna per sostenere le ragioni della manifestazione organizzata.

Per sostenere e far condividere le ragioni dell'iniziativa sono state fatte centinaio di assemblee nelle fabbriche, nelle aziende, nei circoli, nelle sedi territoriali delle sedi sindacali; si sono effettuati volantinaggi per estendere l'informazione ai cittadini e alle cittadine.

La manifestazione prevede l'intervento di delegati e delegate e sarà conclusa dagli interventi dei  Segretari Generali Regionali Cgil e Cisl, Vincenzo Colla e Giorgio Graziani, e Giuliano Zignani, vice segretario regionale Uil.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.