23 maggio 2013 - Forlì, Agenda, Cultura, Eventi, Arte, Società

A Forlì il primo Festival di Arte Nera

Giornata eccezionale alla Fabbrica delle Candele

FORLI’ – Sabato 25 maggio alla Fabbrica delle candele, in piazzetta Corbizzi, si terrà il “Festival dell’Arte Nera”, un evento organizzata da Agif, Associazione Giovani Immigrati di Forlì. Un’intera giornata di eventi per far conoscere in varie sfaccettature l’arte africana: si andrà, infatti, da esposizioni di prodotti, manufatti ed opere d’arte, alle esibizioni di artisti con strumenti tradizionali, dalla sfilata di abiti dei Paesi africani a spettacoli e concerti.

Una full immersion nel mondo africano, che nasce dal desiderio profondo di mettere in atto una vera integrazione alla vita attiva, sociale e culturale della città di Forlì. L’idea parte da un gruppo di giovani provenienti da diversi orizzonti del continente africano, da ogni contesto sociale, da studenti di liceo, universitari e lavoratori associati in Agif con l’obiettivo di coinvolgere un numero sempre crescente della popolazione forlivese non solo attraverso internet e i social network, ma anche usando canali tradizionali di cui dispone la città, nella ferma convinzione che la diversità non vada mascherata ma anzi vissuta, considerandola una ricchezza.

Si parte alle 15.00 con l’esposizione di arte africana, l’allestimento di uno spazio bimbi e laboratori creativi. Alle 15.45 si terrà invece l’esibizione di artisti internazionali con strumenti della tradizione. Si esibiranno i ragazzi del Centro Culturale Khatawat e dei Tamburi di Romagna. Alle 18.00 andrà in scena una vera e propria sfilata di abiti tradizionali e alle 18.45 si terrà la cena multi etnica a base di prodotti tipici della cultura africana. La serata si chiuderà infine con lo spettacolo teatrale portato in scena dai ragazzi dell’Agif a cui seguirà in concerto del maestro Seydou Kienou. A supporto dell’organizzazione si sono schierati Oltremodo, Consulta comunale dei Cittadini Stranieri di Forlì, Lions Club, Konekon, Metal +, Diennea, Bar President e Forlì Night.

Spendiamo due parole sull’associazione organizzatrice:

Agif nasce nel 2004 da un gruppo di giovani studenti e lavoratori di età compresa tra i 14 e i 30 anni provenienti da diversi paesi dell’Africa e residenti a Forlì, con l’obiettivo di aiutare i nuovi immigrati ad inserirsi nel tessuto sociale cittadino, così da evitare l’emarginazione e l’isolamento. L’associazione mira anche oggi a favorire l’integrazione sociale e lo scambio culturale. I volontari di Agif svolgono attività di sostegno scolastico, mediazione culturale, orientamento ai servizi e tanto altro ancora, rendendosi partecipi attivi di progetti condivisi con altre associazioni del territorio.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.