20 maggio 2013 - Forlì, Agenda, Cronaca, Eventi, Società

Osservatorio comunale per la Legalità

Presentazione delle ricerche svolte

FORLI' - Prosegue il programma della rassegna “Maggio 2013 Coltiviamo la legalità” organizzata dall'Assessorato alle politiche giovanili del Comune di Forlì. Nelle serate di martedì 21, mercoledì 22 e giovedì 23 maggio, alle ore 21.00, presso la Fabbrica delle Candele (Piazzetta Corbizzi, 30) sono previste tre appuntamenti di presentazione delle ricerche realizzate, nell'ambito dell'attività dell'Osservatorio Comunale per la Legalità nato a partire da un finanziamento regionale sul bando per la sicurezza, da studenti tirocinanti sotto la guida di un Comitato Scientifico d'indirizzo, coordinato dal prof. Marco Borraccetti. Questo il programma.
Martedì 21 maggio: “Legalità e mass media a Forlì alcune riflessioni” intervengono i giornalisti RAI Ennio Remondino e Lucia Goracci. Coordina il prof. Roberto Rizza.
Mercoledì 22 maggio: "Giochi pericolosi, per chi?" intervengono il dott. Edo Polidori, direttore del Sert e il Consigliere regionale dott. Beppe Pagani, relatore della Legge regionale sulle ludopatie. Coordina il Prof. Marco Borraccetti.
Giovedì 23 maggio: "Dalla criminalità alla collettività: il bene confiscato" con la partecipazione del Procuratore di Forlì dott. Sergio Sottani, del dott. Pier Paolo Romani per Avviso Pubblico e del dott. Fabio Giuliani per Libera Nazionale. Coordina il prof. Giovanni Mazzanti.
L'ingresso è libero e aperto a tutti i cittadini.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.