10 maggio 2013 - Forlì, Cronaca, Società

Un collettivo "Sostenibile" in Officina

All'Innovazione Responsabile si dice una volta di più che un futuro diverso è possibile

FORLI' - Un gruppo eterogeneo, fatto di persone con esperienze e trascorsi differenti, ma tutte legate da un elemento comune: la creatività. Mamme, mogli, imprenditrici, artiste, donne dal libero pensiero: insomma ci sono tanti di quegli elementi di un’innovazione che di responsabile non ha solo la finalità ma il anche il principio da cui il cambiamento reale deve prendere le mosse. Si sono ritrovate un po’ per gioco, un po’ per passione, un po’ per fiuto per gli affari: le componenti del collettivo Officina Sostenibile hanno fatto del riciclo, del riuso creativo, non solo un’arte ma anche uno stile di vita, che in tempi di crisi come questi aprono nuove ed ampie possibilità. Rispetto per l’ambiente, per il territorio che vivono e per se stesse: hanno fatto di un hobby di un’abilità manuale un elemento sufficientemente valido e saldo per stringere nuovi legami. Le abbiamo incontrate in una sede, riciclata pure quella, ci raccontano come alcune di loro non si conoscano da molto, come l’esperienza della ricerca di sponsorizzazioni sia del tutto nuova, come lo scorso anno abbiano visto la Notte Verde da visitatrici e non da protagoniste. Quest’anno invece no e materiali di scarto in pugno, hanno deciso di farsi conoscere di darsi e dare ai cittadini una possibilità per capire e far capire, come e perché un futuro sostenibile è possibile. Officina Sostenibile, la cui sede è appunto in una vecchia officina che si affaccia contemporaneamente su via Olindo Guerrini e Viale Matteotti, inaugura la sua presenza all’Innovazione Responsabile e Notte Verde con un aperitivo rigorosamente a km 0 (venerdì 17 ore 18.30). Tra uno stuzzichino e l’altro sarà possibile spulciare tra gli elementi creativi già recuperati e rimessi a nuovo oppure trasformati e adibiti ad usi davvero inaspettati e magari fare qualche acquisto.

Sabato 18 l’Officina alzerà le serrande alle ore 11.00 per dare il via ad una giornata interamente dedicata al riciclo creativo e a laboratori gratuiti. Nel pomeriggio laboratori anche per i più piccoli e alle 17.30 ancora tanta creatività con l’introduzione “al metodo tecla” per realizzare oggetti e accessori di carta personalizzabile. Il collettivo non finisce di stupire ed al motto di “ravanare, recuperare, riciclare e rivendere” si avvicina all’evento dell’Iinnovazione Responsabile, un appuntamento che vedrà questo gruppo di creative certamente protagonista

 

Enrico Samorì

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.