30 aprile 2013 - Forlì, Agenda, Cultura, Eventi, Spettacoli

Le canzoni italiane dagli anni Trenta agli anni Cinquanta

Spettacolo retrò all'Aula Magna dell'Università di Forlì

FORLI’ – Sabato 4 maggio nell’aula magna dell’Università alle ore 21.00 si terrà lo spettacolo, organizzato dalla Associazione Amici dell’Arte  “Quando la radio: le canzoni italiane dagli anni Trenta agli anni Cinquanta”, con l’esibizione degli “Italians Harmonists”. Il grupponasce da una felice intuizione di Andrea Semeraro all'interno della realtà musicale del Teatro alla Scala di Milano quando riscopre le armonizzazioni e lo stile interpretativo dei “Comedian Harmonists”,  gruppo vocale berlinese che negli anni ’30 aveva raggiunto elevate vette di successo internazionale. Gli Italian Harmonists decidono di estendere il repertorio rivisitando le canzoni italiane degli anni a cavallo tra i ’30 e ’50, mettendo a frutto le indiscutibili capacità di musicista ed arrangiatore del pianista Jader Costa. Da questo momento in poi l'attività del gruppo è un susseguirsi di successi e gratificazioni, che testimoniano sempre di più la bontà del progetto. Nasce il primo disco, nel 2007 vincono il “Premio Carosone”, nell'aprile 2008, l'esecuzione del loro spettacolo in diretta radiofonica dalla Sala A di Via Asiago in Roma su RAI Radio 3 per “Radio 3 Suite”, a seguito della quale, gli Italian Harmonists hanno l'onore di essere invitati, nell'Ottobre seguente, ad esibirsi presso la Cappella Paolina del Palazzo del Quirinale, in occasione de “I Concerti del Quirinale”, sempre in diretta radiofonica su RAI Radio 3, e contemporanea diffusione sul circuito Euroradio. Nell' aprile del 2011 hanno registrato il "sold out" per il loro debutto nel tempio del jazz: il Blue Note. Con l’esibizione di sabato si fa un “doppio” tuffo nel passato: da un lato per il genere musicale e l’ambientazione dall’altro per la storia stessa dell’associazione Amici dell’Arte. I “Comedian Harmonists” furono ospiti della ‘Associazione nel lontano 1936 in quello che fu l'ultimo concerto della prima fase di vita ( 1924-1936) dell'associazione forlivese. La serata fu al Teatro Comunale (concesso gratuitamente grazie alla fama del complesso vocale) Martedì 3 Marzo XIV alle ore 21. Il concerto fu pubblicizzato con volantini che indicavano: “celebre sestetto musicale umoristico viennese... novità assoluta... grande serata umoristica... animali senza animali... istrumenti senza istrumenti...”

 

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.