24 aprile 2013 - Forlì, Agenda, Cultura, Eventi, Politica, Società

Un 25 aprile all'insegna di Aldo Palareti

Una "minipubblicazione" ricorda il partigiano e lancia la campagna elettorale della Sinistra di Galeata

GALEATA - Il 25 aprile "Sinistra per Galeata" distibuirà un una pubblicazione commemorativa sul partigiano Dino Palareti, medaglia d'argento  al valor militare, fucilato il 23 aprile 1944. La pubblicazione contiene una interessante e toccante memoria scritta dalla moglie Olimpia Buscerini, nell'immediato periodo successivo alla Liberazione per l'Autorità Giudiziaria . Questo documento è stato rinvenuto presso l'Istituto Storico della Resistenza e dell' Età Contemporanea in versione autografa. Sarà a disposizione l'elenco con le principali caratteristiche anagrafiche  dei partigiani di Galeata riconosciuti dalla Repubblica Italiana.

Nel sessantanovesimo anno dall’esecuzione di Palareti, il piccolo lavoro letterario assume un ulteriore profondo significato, non solo politico e l’estratto del discorso di Piero Calamandrei, fatto ai giovani tenuto alla Società Umanitaria di Milano che risale al 26 gennaio del 1955 ne è chiara  espressione: “Se voi volete andare in pellegrinaggio nel luogo dove è nata la nostra Costituzione andate nelle montagne dove caddero i partigiani nelle carceri dove furono imprigionati, nei campi dove furono impiccati. Dovunque è morto un italiano per riscattare la libertà e la dignità , andate lì o giovani col pensiero, perché lì è nata la nostra Costituzione”.

Come detto il lavoro non è solo politico ma una forte influenza si legge, basti pensare che sulla copertina è riportato anche un discorso di Giuseppina Cicchino, candidata alle prossime amministrative del Comune montano per la Sinistra

Venendo alla figura di Palareti, è utile tracciarne qualche nota biografica.

Palareti Aldo (detto Dino) di Augusto e di Campana Cristina, nato a Predappio il 28/04/1909 residente a Galeata Provincia di Forlì. Professione Sarto, coniugato con un figlio. Iscritto al P.C.I. clandestino dal 1935 - Partigiano dell’ 8a Brigata Garibaldi “Romagna” dal 10/09/1943 al 23/04/1944.  Medaglia d’argento al valor militare.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.