15 aprile 2013 - Forlì, Cronaca, Società

Nei guai due volte nel giro di sole 24 ore

Un 45 forlivese accusato di rapina aggravata è stato denunciato anche per evasione

FORLI' - Due volte nei guai nel giro di un solo giorno. Un 45enne forlivese, già noto alle forze dell’ordine, come si dice in questi casi, è stato fermato ieri dopo le 19 per il furto di una borsa ai danni di una mamma ai giardini Orselli. La scena è stata rocambolesca, ma proseguiamo per gradi. In Questura è arrivato l’ennesimo furto di una bicicletta, ma il ladro è stato visto dalla proprietaria del velocipede che ha fornito con dovizia di particolari la descrizione del soggetto. L’uomo con la bici si è poi recato ai giardini Orselli dove, adocchiata una mamma seduta su una panchina insieme ai figlioletti non ci ha pensato due volte ed ha afferrato la borsa dandosi alla fuga. La donna ha cercato di reagire cercando di fermare il malvivente, ma senza successo. Un ragazzo di origine peruviana vista la scena ha rincorso il ladro tentando di bloccarlo, ma anche questa volta senza riuscirci. Il giovane tuttavia, non si è perso d’animo ed ha ripreso l’inseguimento, questa volta con il supporto stesso della Polizia che ha individuato il sospettato e lo ha fermato con l’accusa di rapina aggravata. Il 45enne sottoposto ad un provvedimento restrittivo in attesa di processo per direttissima ha però violato i domiciliari ed oggi è stato pizzicato in corso della Repubblica mentre cercava di rubare un’altra bicicletta nei pressi della Cassa dei Risparmi. Anche in questo caso un passante ha assistito alla scena ed ha denunciato il fatto raccontando per filo e per segno tutta la vicenda e descrivendo il malvivente. L’uomo ha dovuto così rispondere anche dell’accusa di evasione.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.