6 aprile 2013 - Forlì, Cronaca, Società

Patto di stabilità, non tutti i mali vengono per nuocere

Pli, “il patto potrebbe salvare il centro, per ora”

CESENA - Non tutti i mali vengono per nuocere: se da un lato il blocco imposto dal Patto di Stabilità sta allungando tempi di pagamento ai fornitori e la mancanza di liquidità impedisce i finanziamenti a manutenzioni, anche ordinarie, dall’altro, secondo gli esponenti del PLI, sta “graziando” il centro storico cesenate. “Siamo sempre stati critici con i parametri del Patto di Stabilità, considerandoli spesso eccessivamente rigidi e burocratici – confermano Stefano Angeli e Ugo Vandelli, rispettivamente presidente e segretario del Partito Liberale Italiano di Cesena  - ma stavolta dobbiamo dire che questo blocco imposto alla spesa dell’ente locale sembra aver evitato, per ora, al Comune di Cesena di compiere un grave errore urbanistico altrimenti difficilmente rimediabile, col preannunciato blocco del controverso progetto di riqualificazione di Piazza della Libertà”.

I due esponenti del Pli ritengono che, se confermato il rinvio, si assisterebbe ad “una resa dell’amministrazione sull’intenzione di iniziare i lavori entro l’anno e, probabilmente, entro questa legislatura”. Questa dunque sarebbe la conferma delle ipotesi avanzate già da tempo dai liberali e cioè che “il progetto dell’architetto Malacarne fosse eccessivamente costoso” aggiungono Vandelli e Angeli. Il progetto andava ad eliminare l’ultimo parcheggio dell’area della città. “Anche alla manifestazione “Carta Bianca” dell’anno scorso siamo intervenuti proprio per chiedere la sospensione del progetto approvato dalla giunta e di riprendere in considerazione invece l’ipotesi di realizzare un parcheggio interrato, come prevedeva il vecchio progetto vincitore del concorso di idee indetto dal Comune di Cesena nel 2003 – aggiungono i due - Oggi la mancanza di finanziamento costringe l’amministrazione a prendere una pausa di riflessione forzata che ci auguriamo serva a rivedere un intervento a nostro avviso concettualmente sbagliato”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.