5 aprile 2013 - Forlì, Agenda, Eventi, Società

Riusi d’autore e giocattoli inattesi, storie attuali fantastiche

CASTROCARO TERME E TERRA DEL SOLE – i bambini crescono ed elaborano il proprio mondo interno in ragione del paesaggio mentale che si costruisce e può costruirsi. La comunità educante, elemento cardine di socialità, attraverso il laboratorio educativo può rappresentare l’ambiente culturale per la sostenibilità. Il Centro Territoriale per le Famiglie di Castrocaro Terme e Terra del Sole insieme all’Associazione Fantariciclando propongono Giocattoli inattesi, un percorso genitori-bambini. Il programma iniziato giovedì 7 marzo, per cinque giovedì alle 17,00 presso la scuola dell’infanzia di Castrocaro (FC), via del Lavoro 20, si concluderà con l’incontro dell’11 aprile. I cinque laboratori educativi di manualità sono proposti per creare costruzioni fantasmagoriche, con una materia oggi abbondante, tra storie fantastiche e rifiuti. Una pratica pedagogica che aiuta ad esercitare la capacità di guardare in modo diverso il rifiuto a partire dalla continuità dell’esperienza, sporgendosi oltre il contingente nel dialogo intergenerazionale.

La proposta Giocattoli inattesi, costruzioni fantasmagoriche tra storie fantastiche e rifiuti, si articola in: favola contemporanea, contesto, materia, comunità educante e laboratorio di manualità. L'apprendimento esperienziale, fantastica-rifiuti-materia-paesaggio, comporta un fare insieme o, più precisamente, un fare cultura attraverso il laboratorio dove si costruisce sapere. Il ciclo di laboratori tratto dai “Quaderni di Fantastica Fantariciclando” si è sviluppato con: Foschino (un pulcino svolazza alle terme!); Coccinella (un portafortuna tra gli insetti antagonisti); Scricchialossa (un misterioso Drago si aggira sul Palazzo del Capitano delle artiglierie); Buffi e mostruosi (la diversità è servita … piatti buffi e mostruosi!).

Il giorno 11 aprile sarà quindi la volta di Sgrinfia (coniglietto in Pet amico dei bambini) in l'uno, l'altro, tutti!: tra metafora e approfondimento attraverso un diverso sguardo si giocherà ancora con il nuovo che “avanza dai margini” narrabile in un'avventura contemporanea. Per informazioni rivolgersi a Daniela Carlini, Centro territoriale per le Famiglie, Cell. 3201499966 o Flavio Milandri, Fantariciclando, fantariciclando@libero.it.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.