14 marzo 2013 - Forlì, Agenda, Cronaca, Eventi, Arte

"Passeggiate fotografiche" la comunità di Instagram si mobilita

Tutti a caccia dello scatto più suggestivo

FORLI' - II Quartiere Razionalista di Forlì e l’arte medievale e rinascimentale di Castrocaro Terme e Terra del Sole: l’architettura dei monumenti del Forlivese finisce sotto l’obiettivo della comunità digitale di Instagram, il popolare social network per la condivisione di fotografie. Fotografi alla caccia dello scatto più suggestivo ed esemplificativo di questo patrimonio artistico, a loro si indirizza il concorso/contest “Ceraunavolta” per la promozione turistica dei “luoghi della memoria” ideato da APT Servizi, assieme alla comunità dei fotografi Instagramers emiliano-romagnoli.

 

Sabato 16 marzo si terranno due “passeggiate fotografiche”, durante le quali il Museo dell’Uomo e dell’Ambiente di Palazzo Pretorio a Terra del Sole, il Museo Storico della Rocca di Castrocaro e il Quartiere Razionalista di Forlì, dalla Stazione ferroviaria a Piazzale della Vittoria, saranno presentati, con visite guidate gratuite, a fotografi professionisti, fotoamatori o semplici cittadini e turisti dotati di fotocamera o smartphone.

 

Le speciali visite guidate, proprio perché pensate per il social network, sono chiamate InstaTER. Il mese scorso il tema del concorso erano i siti Unesco e la Biblioteca Malatestiana di Cesena aveva aperto le porte a ben una quarantina di fotografi. Come funziona il concorso? Il progetto di promozione turistica regionale ‘#myER ’ tramite Instagram prevede una serie di concorsi fotografici online. Ogni mese viene lanciato un concorso/contest legato ad uno dei tratti distintivi dell’Emilia Romagna (paesaggi, monumenti, ricette, tradizioni etc.), al quale potranno partecipare tutti gli utenti taggando i propri scatti con l’hashtag specifico del contest mensile e un proprio breve commento. Le venti  foto finaliste più rappresentative verranno pubblicate in una pagina specifica del blog  www.travelemiliaromagna.it, dove sarà il pubblico di internet a eleggere lo scatto vincitore. Tutte le informazioni si possono reperire su www.travelemiliaromagna.it/myer-contest-instagram.

 

Il contest relativo al mese di marzo ha come tema i “luoghi della memoria”, intesi come gli scrigni di arte e cultura che spesso, oltre a rappresentare una meta turistica, sono anche monumenti di forte valenza identitaria per le comunità locali.  Per partecipare al concorso le foto andranno pubblicate su Instagram con l’hashtag ‘#myER_ceraunavolta’. Per maggiori informazioni e iscriversi alle visite guidate: http://www.travelemiliaromagna.it/myer_ceraunavolta-instater-16marzo.

 

In tutta l’Emilia-Romagna sono previste 6 “passeggiate fotografiche” nella giornata di sabato 16 marzo. A Forlì l’appuntamento è per sabato 16 marzo alle 11.15 davanti all’ingresso della stazione. Sotto la guida di Elisa Garavini, la visita verterà sugli aspetti esterni dei luoghi più significativi dell’architettura del Ventennio nel Comune di Forlì. Durante degli anni del regime fascista, infatti, nello spazio urbano cittadino vennero realizzati numerosi interventi urbanistici che hanno segnato in profondità il volto di Forlì, con la realizzazione di edifici e monumenti i cui stili spaziano dal razionalismo all’eclettismo. La visita guidata approfondirà la storia e la funzione dei luoghi visitati e segnalerà scorci suggestivi di palazzi e luoghi legati all’epoca. L’itinerario, della durata di circa un’ora e mezza, toccherà la stazione, le case INCIS, la scuola elementare De Amicis, l’Itis, l’Ex Gil in fase avanzata di restauro, l’Ex Collegio Aeronautico Palmezzano (al cui interno si potranno vedere e fotografare i mosaici), Piazzale della Vittoria e il Monumento alla Vittoria, la Stazione Agraria e le Palazzine Bazzani-Benini. E’ previsto un numero massimo di 30 partecipanti ed è necessario prenotarsi gratuitamente su http://instater-forli-razionalista.eventbrite.it/

 

Sempre sabato 16 marzo, alle 15.30, a Castrocaro Terme e Terra del Sole si terrà la seconda “passeggiata fotografica” diretta in particolare al Museo dell’Uomo e dell’Ambiente e al Museo Storico della Rocca. Questo il programma: ritrovo presso la sede della Proloco di Terra del  Sole in Piazza D’armi 2 (Piazza Garibaldi). Da lì partirà la visita al Museo dell’Uomo e dell’Ambiente, il cui percorso espositivo approfondisce la storia degli insediamenti nella valle del fiume Montone, dalla preistoria fino ai giorni nostri. Il museo si trova all’interno del Palazzo Pretorio e la visita, della durata di circa un’ora, sarà accompagnata dal presidente della Proloco di Terra del Sole Enzo Amadori. Alle 16.30 la visita proseguirà alla Fortezza di Castrocaro, considerata uno dei più interessanti esempi di architettura fortificata medievale, e al suo Museo Storico, che conserva numerosi reperti storici dalla preistoria fino al Rinascimento e oltre. La visita, sotto la guida del Presidente della Proloco di Castrocaro, Elio Caruso, durerà circa un’ora e mezza. Anche in questo caso è necessaria la prenotazione gratuita su http://instater-castrocaro.eventbrite.it/

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.