"Verdi (s)legami"

Si accendono i riflettori su l’edizione 2013 dell’Innovazione Responsabile e Notte Verde

FORLI' - Tutto è già pronto, almeno sulla carta: i contenuti ci sono, le idee pullulano, ma serve ancora qualche aggiustatina per definire il cartellone degli appuntamenti che scandirà l’edizione 2013 dell’Innovazione Responsabile, un evento che di innovativo propone già l’inserimento, all’interno delle due giornate di “lavori creativi” anche la Notte Verde, altro esperimento ben riuscito che ha lasciato traccia indelebile nella mente e nel cuore della città e dei suoi abitanti.

Se si potesse riassumere in pochissime parole il significato di questi appuntamenti, che si terranno dal 17 al 19 maggio, a buona ragione sarebbe il caso di parlare di equilibrio, sia nel riuso delle risorse naturali sia nel rapporto tra uomo e ambiente. Non è un caso che l’obiettivo dell’evento sia quello di trasmettere, e qui citiamo testualmente il documento redatto dal comitato organizzatore, “ai partecipanti la consapevolezza che è possibile guardare con più fiducia al futuro se si diventa capaci […] di trasgredire il canone per trovare il verso, ovvero trovare la direzione, effettuare scelte, adottare comportamenti per migliorare la qualità della vita, con una visione di lungo periodo”.

Scarse ma significative informazioni trapelano a poco più di due mesi dall’evento e tra queste vale la pena di citare la lectio magistralis di Jeremy Rifkin e il concerto col palco a pedali dei Tetes de Bois. Si parla inoltre di momenti di approfondimento con figure di primo piano come Stefano Zamagni, presidente dell’Agenzia per il Terzo Settore, Enzo Rullani, professore di Economia della conoscenza presso la Venice International Univeristy, e proprio Jeremy Rifkin, già consulente e consigliere personale sulle questioni energetiche del Presidente della Commissione Europea.

Approfondimento ma anche intrattenimento: Alessandro Bergonzoni e i Tetes de Bois, che porteranno in piazza Saffi, il palco a pedali, il primo eco spettacolo al mondo alimentato a pedali. Insomma, una manifestazione a tutto tondo per soddisfare la mente e gli occhi che non si può assolutamente perdere. Mente, occhi, cuore ma anche anima ed è qui che entrano in gioco le idee, la “vera” anima dell’Innovazione Responsabile e della Notte Verde. Qui si apre il “Call For Proposal”, l’invito a presentare proposte per l’evento il cui scopo sarà quello di raccontare storie di legami tra cose, eventi persone e sistemi, di come si trasformano e si evolvono creando qualcosa di nuovo per rispondere ai bisogni dell’uomo moderno e alla sua esigenza di abitare in modo sostenibile questo mondo. La caccia alle idee quindi si apre con un bando che si chiuderà il 22 marzo prossimo: tanti gli interventi possibili e allora… avanti con le idee.

 

Enrico Samorì

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.