Riapre la concessionaria BMW a Forlì Cesena

Dipendenti salvi grazie all'acquisto da parte della ferrarese Erre Effe Group

FORLI’ - Il 31 dicembre dello scorso anno a causa della  pesantissima crisi economica che ha colpito il territorio e in particolare il settore dell’auto chiudeva i battenti, dopo 50 anni di onorata carriera  Lanzoni Giordano, storico concessionario del marchio BMW della nostra provincia.

I 22 dipendenti, 16 dei quali impiegati nel sito produttivo di Forlì e 6 in quello di Cesena, grazie alla sottoscrizione del 20 dicembre di un accordo in Provincia, stanno usufruendo degli ammortizzatori sociali che garantiranno un reddito per l’anno 2013.

Da allora è iniziata una lunga e complessa trattativa volta a ricercare un nuovo acquirente che potesse garantire ai lavoratori della Lanzoni la continuità dell’occupazione e dell’attività anche per evitare il disperdersi di professionalità di alto livello.

Tale ricerca ha portato  la FIOM-CGIL, LA UILM-UIL, assieme con le altre Organizzazioni Sindacali interessate a prendere contatti con Erre Effe Group Spa, soggetto attivo nel territorio ferrarese, che già gestisce diversi concessionari BMW a Rovigo, Ferrara e Monselice ed occupa più di 60 dipendenti.

La scorsa settimana, presso la sede dell’amministrazione provinciale e alla presenza dell’Assessore al lavoro Denis Merloni, è stato firmato un accordo quadro tra le Organizzazioni Sindacali ed Erre Effe Group che ha definito le condizioni generali  per l’ingresso nel territorio forlivese di questa azienda, nel rispetto della qualità del lavoro e delle relazioni sindacali che il territorio esprime e definendo anche le condizioni economiche con le quali i lavoratori ex Lanzoni saranno assunti in Erre Effe Group, a partire dalla riconferma dell’applicazione del Contratto Nazionale dei metalmeccanici..

L’azienda, che  in questi giorni sta consegnando le lettere di assunzione ai dipendenti della ex Lanzoni Giordano, nelle prossime settimane inizierà a rimettere in funzione le officine e i concessionari di Forlì e Cesena.

"Questa è una buona notizia per la nostra città - commentano all'unisono Cgil, Cisl e Uil - in un quadro che purtroppo resta ancora molto difficile, e dimostra che è possibile ottenere risultati se si procede con determinazione e si mette sempre al primo posto l’intesse dei lavoratori e delle lavoratrici".

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.