15 febbraio 2013 - Forlì, Cronaca, Economia & Lavoro, Società

Circa 317 mila euro per le scuole di Forlì

Le risorse andranno a finanziare attività di inclusione, integrazione e innovazione

FORLI' - Contrastare la dispersione scolastica e rafforzare le opportunità di portare al successo formativo chi ha scelto un percorso professionale. Sono gli ambiziosi obiettivi della Regione che, con una delibera di Giunta, ha deciso di stanziare 4 milioni e 850 mila euro a favore degli istituti professionali emiliano-romagnoli. Alle scuole del territorio forlivese arriveranno 132.348 euro, nel contesto di un contributo alla provincia di Forlì-Cesena di 346.278 euro. A darne notizia, il consigliere regionale Thomas Casadei, Capogruppo PD in Commissione "Scuola, Formazione, Lavoro, Cultura, Sport e Turismo".

«La Regione ha a cuore l’affermazione scolastica e professionale di tutte le ragazze e di tutti i ragazzi, nessuno escluso – spiega Casadei – Queste risorse sono infatti riservate ad azioni di valorizzazione dell’autonomia delle Istituzioni scolastiche, di innovazione per la qualificazione del sistema formativo e dell’istruzione e per esperienze di continuità scolastica, compresi i progetti per l’integrazione di persone in stato di disagio o di disabilità».
Le risorse per il territorio forlivese saranno così distribuite: 52.780 all’Istituto Ruffilli di Forlì (di cui 28.966 euro all’Istituto Melozzo Da Forlì di Forlì e 23.814 all’Istituto Oliveti di Forlì); 79.568 euro per l’Istituto Artusi di Forlimpopoli, per un totale di 132.348 euro.
 «Investire nell’istruzione e nella formazione professionale è una delle principali azioni in grado di permettere al nostro sistema produttivo di rimettersi in moto – conclude Casadei - e, allo stesso tempo, si offre una grande opportunità a famiglie e studenti: individuare il percorso più adatto ad ognuno, permettendo a tutte e tutti di acquisire le competenze necessarie per non farsi trovare disorientati dal mondo del lavoro».

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.