“Turbolenze anche a bassa quota”

Il caso Ridolfi solleva ancora una volta l’indignazione della Lega

FORLI’ - Come era ragionevole pensare l’indirizzo presentato da Corrado Passera ha avuto immediati riscontri dal mondo della politica. Di pochi minuti fa è l’intervento della Lega Nord che, per bocca del segretario provinciale Jacopo Morrone, prende posizione in merito alla vicenda. "Passera salva Rimini e scarica il barile Ridolfi in Viale Aldo Moro - sempre più incerta la sopravvivenza del sito aeroportuale romagnolo. Necessaria una mobilitazione del primo cittadino forlivese alla corte di Errani!" - sono amare le parole del Segretario Provinciale le della Lega Nord Forlì all'indomani delle dichiarazioni del Ministro per le infrastrutture e trasporti, Corrado Passera, sulla nuova ossatura degli aeroporti italiani.
"Apprendiamo dai quotidiani nazionali la triste sorte del Ridolfi, surclassato a scalo minore e prossimo a chiudere i battenti"- aggiunge Morrone - "Il piano di riassetto della rete aeroportuale italiana, elaborato dal Ministro Passera, prevede da un lato la tutela e il rilancio industriale di 31 aeroporti considerati di interesse nazionale (tra cui il Fellini di Rimini) e dall'altro il declassamento dei restanti scali a siti di serie B, il cui destino infrastrutturale viene affidato alle Regioni."
"Forlì ai piedi di Bologna - Le sorti del Ridolfi ancora una volta si decidono nel capoluogo emiliano che in conferenza Stato-Regioni dovrà pronunciarsi sul "piano aeroporti" e decidere se "concedere" ossigeno allo scalo romagnolo."
Infine l'appello del Segretario del Carroccio: "Chiediamo con urgenza al Sindaco Balzani di attivarsi presso la Regione e il "collega" di partito, Vasco Errani, affinché si tuteli innanzitutto l'indotto occupazionale dello scalo forlivese, in un'ottica di continuità lavorativa e valorizzazione delle infrastrutture territoriali."

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.