26 gennaio 2013 - Forlì, Agenda, Cultura, Eventi

"Fumando una Marlboro al dolce fresco delle siepi"

Lucio Dalla, ricordi fra parole e canzoni all'Auditorium Cariromagna

FORLI' - Questo pomeriggio il Cral della Cassa dei Risparmi di Forlì propone, in collaborazione con Elisabetta Righini, un’originale appuntamento alla scoperta di uno dei maggiori cantautori italiani. Francesco Giardinazzo, con l’ausilio di musiche e video, dialogherà con Roberto Costa, musicista e collaboratore di Lucio Dalla, per portare il pubblico nel mondo dell’artista bolognese. Alle ore 17, all’Auditorium Cariromagna Francesco Giardinazzo, docente universitario, scrittore, giornalista e critico musicale,racconterà la storia i progetti, le aspirazioni e tante curiosità sull’artista bolognese. 

L’iniziativa, organizzata dal Cral Cassa dei Risparmi di Forlì e da Cultura Progetto, proporrà un viaggio nella storia del cantautore, uno fra i più amati ed eclettici, grande autore di canzoni che sono ormai parte della nostra storia personale e collettiva.

Lucio Dalla è stato al centro della musica col suo modo disincantato e profondo di segnare le scene e la musica italiana.

Roberto Costa è stato per più di trent’anni collaboratore, arrangiatore e musicista al fianco di Lucio, e dunque testimone privilegiato e impegnato in prima persona dentro questa straordinaria avventura musicale. Dagli esordi sperimentali ed avanguardistici di Non sono matto o La capra Elisabetta, all’episodio di Sanremo con 4/3/43, la collaborazione fondamentale con Roberto Roversi e poi il capolavoro Come è profondo il mare, la tournée di Banana Republic con De Gregori, e via via da Anna e Marco a Futura, da Se io fossi un angelo fino al successo planetario di Caruso.

Lucio Dalla ha scritto pagine davvero memorabili, definendo e innovando il linguaggio e il significato della “canzone d’autore” italiana in modo esemplare. Una conversazione che vuole raccontare qualcosa di questo mondo fatto di musica, parole e grandi sperimentazioni, di un artista che non potremo mai dimenticare, diventando così una sorta di documentario “dal vivo”, che passa di volta in volta dal racconto, alla musica ai video, dialogando con chi è stato sul palco con lui per più di trent’anni, e che saprà svelarci tanti piccoli lati inediti dell’indimenticabile Lucio.

 

L’ingresso è libero ed aperto a tutti.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.