22 gennaio 2013 - Forlì, Cesena, Politica

Oltre 200 agricoltori in fiera per discutere del futuro del settore

FORLI' / CESENA - È stata dedicata all'Agricoltura la prima iniziativa tematica del Partito Democratico nella campagna elettorale per le elezioni politiche del 24-25 febbraio. Una serata molto partecipata, con oltre 200 tra agricoltori e rappresentanti di imprese e organizzazioni di categoria. Alla tavola rotonda sono intervenuti alcuni dei principali protagonisti del settore, come gli assessori Gianluca Bagnara (Provincia) e Tiberio Rabboni (Regione), ma soprattutto Paolo De Castro (presidente della commissione Politiche agricole dell'Unione Europea).

"Una serata che abbiamo voluto per rimettere al centro del dibattito politico il tema dell'agricoltura - afferma Francesco Ulivi, responsabile agricoltura del Pd forlivese - perché non ne parla nessuno e per noi questo era, è e rimarrà un settore fondamentale per l'economia italiana e non solo".

Tra gli intervenuti anche i parlamentari Sandro Brandolini e Leana Pignedoli,  il consigliere regionale Tiziano Alessandrini e il candidato alla Camera dei deputati, Marco Di Maio. "Bisogna riaccendere le luci del governo nazionale sul settore e intervenire con forza sul problema del reddito dei produttori, del tutto iniquo rispetto al prezzo col quale i prodotti finiscono sugli scaffali. E poi l'applicazione dell'articolo 62 sui tempi di pagamento, l'incentivazione alla costruzione di reti tra imprese agricole, per costruire soggetti più forti e adatti ad affrontare le sfide della competitività, in un settore che può ancora offrire opportunità occupazionali per il nostro Paese".

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.