14 gennaio 2013 - Forlì, Agenda, Cronaca, Economia & Lavoro

“Le borse di studio del Rotary, un primato internazionale”

I rotariani si incontrano all'Hotel della Città

FORLI' - Il Rotary Club Forlì organizza Martedì 15 gennaio 2013, alle ore 20,30, presso l’Hotel della Città a Forlì, un incontro con Claudio Pezzi del Rotary Club Bologna Ovest G.Marconi, che parlerà sul tema “Le borse di studio del Rotary, un primato internazionale”.

L’incontro, presieduto da Marisa Rossi, Presidente del Rotary Club Forlì, sarà l’occasione per entrare nel mondo della formazione giovanile attraverso un excursus sul sistema delle borse di studio finanziate dal Rotary da oltre 60 anni, a favore dei giovani laureati. L’organismo internazionale è infatti il secondo erogatore di borse di studio dopo il governo degli Stati Uniti, contribuendo alla preparazione professionale di 41.000 borsisti per più di 100 paesi. Questo, nell’ottica di adempiere ad una delle sue principali missioni: favorire la pace mediante la comprensione dei popoli. Istruttorie veloci e contenuti tempi di erogazione dei fondi sono le caratteristiche delle procedure, ora rigorosamente on-line. I vari Club e i Distretti concorrono a finanziare l’importo delle borse che spaziano in sei ambiti disciplinari, tra i quali l’istruzione e lo sviluppo economico.

Alla serata parteciperà anche il Presidente del Polo Scientifico-Didattico di Forlì, Felix San Vicente Santiago.

Claudio Pezzi è avvocato e svolge l'attività professionale in Bologna e Milano; all’interno del Rotary è dal 2010 Presidente della Sotto Commissione per le Borse di Studio Globali e Distrettuali.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.