Vertice in Prefettura, Tecnoclima “latita”

I sindacati attaccano: "Atteggiamento vergognoso come vergognoso è il comportamento di Confartigianato”

FORLI’ - era convocato alle 10 di questa mattina in Prefettura un incontro per cercare una soluzione ai nove licenziamenti operati dalla Tecnoclima di Civitella, ma l’azienda, così come riportano i rappresentanti dei sindacati, non si è presentata all’appello.

L’impresa ha licenziato a decorrere dal 31 dicembre scorso tutti e 9 i propri dipendenti e sempre come riportato da Cgil, Cisl e uil, l’azienda si trovava già in arretrato con le retribuzioni.

Non più tardi di venerdì, la dirigenza di Tecnoclima pare si fosse resa disponibile ad un confronto, ma questa mattina la svolta ha lasciato sbigottiti tutti i partecipanti, Prefetto, Sindaco di Civitella, Assessore provinciale al lavoro e Organizzazioni Sindacali in primis.

“Questo atteggiamento, offensivo nei confronto delle Istituzioni e dei lavoratori, si affianca ad un comportamento che riteniamo vergognoso della Confartigianato di Forlì, che pur essendo firmataria dell’Accordo regionale del 19 dicembre scorso che riconferma anche per il 2013 modalità condivise della gestione delle crisi, fondate sull’utilizzo degli ammortizzatori sociali e non sui licenziamenti, con una mano firma gli accordi e con l’altra scrive le lettere di licenziamento per un’azienda come la Tecnoclima”, commentano all’unisono Michele Bulgarelli, Gianni Cotugno, Luigi Pantoli e Claudio Valentini.

I sindacati considerano come inqualificabile il comportamento della titolare dell’azienda e anzi, sempre attraverso la nota diramata congiuntamente, mettono in dubbio  anche l’autorità per disporre i licenziamenti “dal momento che non li sta pagando e non ci risulta abbia nemmeno le risorse per pagare le liquidazioni”, precisano i rappresentanti dei sindacati che poi si affrettano ad aggiungere: “la vogliamo informare pubblicamente che come Organizzazioni Sindacali metteremo in atto tutte le azioni possibili a tutela delle lavoratrici e dei lavoratori, a partire dall’impugnazione dei licenziamenti e accelerando le procedure di tutela legale dei crediti vantati dai lavoratori”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.