27 dicembre 2012 - Forlì, Cronaca, Politica

Gessica Allegni scende in campo per cambiare il volto della politica

La candidata del PD incontra la stampa e affila le armi in vista della campagna elettorale

FORLI’ - Gessica Allegni incontra la stampa e annuncia ufficialmente la sua corsa alle primarie per il Parlamento tra le fila del PD. “Bellissima idea queste primarie”, esordisce Allegni, classe attuale consigliere provinciale tra i banchi della maggioranza, “Primarie che diventano un'occasione unica. E’un’importante operazione che con grande sforzo cerchiamo di portare avanti”, continua la candidata che dovrà sfidare gli atri sei “contendenti” forlivesi per arrivare a Roma: Elena Toni, Lucia Bongarzone, Veronica Zanetti, Marco Di Maio, Marina Flamigni, Guglielmo Russo.

“Ritenevamo servisse un'alternativa che valorizzasse giovani, uomini e donne”, continua Allegni che racconta poi come è nata  la sua candidatura: “La mia candidatura è arrivata il giorno stesso che sono uscite le regole delle primarie. Non ci sono personaggi di spicco a sostenermi ma tanti militanti”, quegli stessi amici, conoscenti e attivisti che nel giro di poche ore hanno garantito l’accesso alle primarie ad Allegni, raccogliendo come comitato oltre 360 adesioni. “Per passione” è lo slogan che contraddistingue il programma di Gessica Allegni, che punta sui giovani e sul cambiamento del mondo e delle regole del lavoro. Il Governo Monti ha puntato troppo “su un rigore senza crescita e sviluppo”, ribadisce la candidata che ritiene inoltre che la politica si sia cacciata da sola e che proprio la politica debba “fare della moralità la sua bandiera per il bene della città del paese e dei cittadini”.

Temere la concorrenza degli altri candidati? Allegni ha le idee chiare e risponde in maniera altrettanto diretta alle domande della stampa: “queste primarie sono una risorsa sia a livello locale che provinciale. Il risultato è “molto difficile ma non si fanno battaglie che si pensa di perdere in partenza”, spiega la candidata che non si propone come punto di rottura ma come valida alternativa ad uno scontro politico che rischia di ricalcare “cose già viste in passato”. Il tempo delle donne che si candidano “a rimorchio” degli uomini pare essere finito e proprio Allegni lancia la sfida ai concorrenti. I magnifici sette si preparano allo scontro e la candidata annuncia: “ognuno fa la sua corsa e poi vedremo”

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.