19 dicembre 2012 - Forlì, Cronaca, Società

Giornata dei diritti umani, in carcere si dibatte sul diritto di voto

L’incontro è stato organizzato e coordinato dalle volontarie dell’associazione “Con…tatto”

FORLI’ – Lunedì 17 dicembre 2012, si è svolta alla Biblioteca della Casa Circondariale di Forlì la celebrazione della Giornata Universale dei Diritti Umani. Il momento è nato dall’idea e dalla volontà di Desi Bruno, garante dei diritti delle persone private della libertà personale della Regione Emilia Romagna.

L’incontro all’interno del carcere di Forlì è stato organizzato e coordinato dalle volontarie dall’associazione di volontariato Onlus “Con…tatto”, in collaborazione con la Direzione dell’Istituto, ed ha visto la partecipazione del Professor Marco Borraccetti, docente di Diritto dell’Unione Europea presso la facoltà di Scienze Politiche “R. Ruffilli” di Forlì.

L’invito a partecipare all’evento è stato accolto positivamente dagli ospiti della Casa Circondariale: In tanti hanno aderito all’incontro, sia quanti frequentano il corso di Scuola Superiore, accompagnati dal Professor Morgagni, ma anche una ventina di altri detenuti e detenute hanno preso parte all’appuntamento.

Dopo un’introduzione sulla storia e sull’importanza dell’origine e sviluppo della Dichiarazione Universale dei Diritti dell‘ Uomo con l’ausilio di filmati, il dibattito si è concentrato sul diritto di voto dei detenuti, sia italiani che stranieri, fornendo un quadro chiaro ed esaustivo sulle differenze tra cittadini comunitari e non comunitari e stimolando un’accesa e attiva partecipazione dei detenuti. Il tema della giornata è stato spunto per conoscere  e confrontarsi su temi importanti e che “aprono la mente” come definiti da una detenuta. Tutti i presenti hanno espresso il desiderio di avere più spazi e momenti simili di confronto culturale e di informazione.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.