17 dicembre 2012 - Forlì, Agenda, Cronaca, Società

Fisica protagonista del prossimo incontro della rassegna "Parolelaiche"

Marco Lelli parlerà del lungo percorso che ha portato alla ipotetica scoperta del bosone di Higgs

FORLI' - Sarà la fisica la protagonista del prossimo incontro della rassegna "Parolelaiche", organizzato dal circolo UAAR di Forlì. Marco Lelli ci parlerà il martedì 18 dicembre dalle 20.30 presso la sala del consiglio della circoscrizione 3 , del lungo percorso che ha portato alla ipotetica scoperta del bosone di Higgs. Introduce il coordinatore del circolo UAAR FC, Lodovico Zanetti.

Il 4 luglio scorso presso Il CERN di Ginevra, due team sperimentali distinti, hanno danno l’annuncio di avere raccolto una serie di dati coer

enti con la scoperta di una nuova particella di tipo bosonico. Vi sono fortissimi indizi che tale nuova particella coincida con il tanto atteso bosone di Higgs, particella prevista dal Modello Standard della fisica delle particelle e unica previsione della teoria non ancora comprovata empiricamente. Teorizzata nel 1964 dal fisico scozzese Peter Higgs la sua scoperta comporterebbe una eccezionale vittoria per l’impianto teorico che abbiamo a disposizione per la descrizione del mondo atomico e subatomico. 
Higgs non prevede tuttavia la massa dell’omonimo bosone che viene trovata solo a posteriori per via sperimentale. Marco Lelli, fisico teorico forlivese, presenta una sua teoria quantistica dello spazio-tempo che prevede, come una delle sue conseguenze, un valore teorico per la massa dell’Higgs coincidente, entro i limiti sperimentali, con i dati prodotti al CERN di Ginevra. 

Marco Lelli, 37 anni, è laureato in filosofia ed in fisica. dirigente di impresa cooperativa, è attualmente specializzando in fisica teorica presso l'università di Bologna. i suoi campi di ricerca riguardano: gravità quantistica, teoria delle stringhe, teorie quantizzate dello spazio-tempo, metriche di Kerr-Newman quantiche.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.