22 novembre 2012 - Forlì, Cronaca, Economia & Lavoro, Società

Cangialeoni Group interessata all'Acis di Santa Sofia

I sindacati si dicono soddisfatti e sospendono lo sciopero

SANTA SOFIA - Oggi pomeriggio si è svolto un incontro con la Direzione ACIS che ha mostrato alla delegazione sindacale, composta da Fim Fiom Uilm e dalla Rsu aziendale, una lettera di manifestazione di interesse ad entrare nel nuovo assetto societario - che unificherà ACIS e CISS – attraverso un affitto d’azienda e successivamente l’acquisizione di entrambi i complessi aziendali da parte della Cangialeoni Group srl.

Il termine per sciogliere ogni riserva all’avvio del nuovo assetto societario è stato stabilito al 15 dicembre prossimo.  Questa nuova prospettiva soddisfa le organizzazioni sindacali che si dicono ben disposti “di fronte ad una proposta che proviene da un imprenditore del territorio, prima garanzia per evitare il rischio di delocalizzazioni”.

Rientra così lo sciopero dei lavoratori dell’azienda in attesa di un nuovo confronto con le aziende interessate all’operazione.

Fim Fiom e Uilm chiedono comunque che gli accordi sottoscritti il 16 luglio scorso dalla direzione di Acis e Ciss rimangano validi, specie per quanto riguarda la tutela occupazionale, il mantenimento del sito produttivo, e la riconferma degli assetti contrattuali.

“Auspichiamo che la comunicazione di oggi – scrivono in una nota congiunta i sindacati - segni un punto di partenza per il rilancio di un’azienda strategica per il territorio e la vallata del Bidente e che si concretizzi come l’avvio di una fase di maggiore serenità per lavoratrici e lavoratori che vengono da anni di sacrifici e di incertezza sul proprio futuro”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.