9 novembre 2012 - Forlì, Cronaca, Società

Le primarie nel Forlivese: mille volontari impegnati

“Un grande esercizio di democrazia e partecipazione: chiunque vinca saremo uniti”

FORLI' - Un migliaio di volontari impegnati, 49 seggi aperti, una cinquantina di uffici elettorali attivi per la registrazione all’albo degli elettori. Sono i numeri della straordinaria mobilitazione che si sta organizzando sul territorio forlivese in vista delle primarie del centrosinistra per la scelta del candidato premier. Il primo turno si svolgerà il 25 novembre, l’eventuale ballottaggio (se nessuno dei cinque candidati otterrà il 50%+1 dei voti) il 2 dicembre. Si voterà dalle 8 alle 20. Possono votare anche stranieri, studenti fuori sede e

 

“I nostri volontari incarnano lo spirito migliore e autentico che devono avere le primarie: un’occasione non per fare la conta dentro un partito o una coalizione, ma per rafforzarci in vista delle ‘secondarie’, cioè le elezioni politiche del 2013”, dichiara Marco Di Maio, segretario del PD forlivese.

 

“I sondaggi vanno presi con le molle, però dimostrano chiaramente quanto bene facciano le primarie del Partito Demcoratico e al centrosinistra – osserva -. Non importa chi sarà il vincitore, importa che ci sia un’ampia partecipazione e che dal giorno immediatamente successivo si lavori con la massima compattezza a sostegno del vincitore. Ci auguriamo, per il bene della democrazia in Italia, che anche altri partiti e movimenti vadano nella direzione di fare le primarie per scegliere i propri candidati: i partiti unipersonali hanno mostrato tutti i loro limiti e difetti”.

 

“Sono centinaia le persone che si stanno avvicinando e partecipando ai tanti comitati che sono sorti sul nostro territorio a sostegno dei candidati alle primarie – aggiunge Di Maio -. Questa è una notizia molto positiva, frutto anche del clima corretto e leale nel quale si sta svolgendo la competizione sul territorio forlivese. Ci sono tutte le condizioni per avere un’ampia partecipazione e cominciare con slancio la campagna per vincere nel 2013”.

 

I CANDIDATI – Sono cinque i candidati che saranno presenti sulla lista degli elettori che si presenteranno alle primarie. Per il Partito Democratico Pier Luigi Bersani, Laura Puppato e Matteo Renzi. Sono candidati anche Nichi Vendola e Bruno Tabacci. Si potrà, ovviamente, votare per un solo candidato.

 

COME SI VOTA – Possono partecipare alle primarie tutte le elettrici e gli elettori in possesso dei requisiti previsti dalla legge e coloro che compiono i 18 anni entro il 25 novembre. Possono votare anche i cittadini europei residenti in Italia e i cittadini di altri paesi in possesso di regolare permesso di soggiorno e carta di identità.

 

L’ALBO E L’APPELLO – Le primarie sono organizzate da una coalizione composta da Partito Democratico, Sel e Psi. Per partecipare alle primarie è necessario sottoscrivere entro il 25 novembre (quindi anche il giorno del voto) negli “uffici elettorali” che sono allestiti, l’Appello “Italia Bene Comune” e iscriversi all’Albo degli elettori. All’atto dell’iscrizione, è necessario versare un contributo minimo di 2 euro; si riceverà quindi il certificato di elettore del centrosinistra, che sarà indispensabile per votare al primo e al secondo turno. E’ possibile effettuare una pre-registrazione attraverso il sito www.primarieitaliabenecomune.it.

> CONSULTA L’ELENCO E LE APERTURE DEGLI UFFICI ELETTORALI (in aggiornamento)
> TROVA IL SEGGIO CORRISPONDENTE ALLA TUA SEZIONE ELETTORALE

 

STRANIERI E FUORI SEDE – Gli stranieri devono registrarsi presso l’apposito ufficio elettorale allestito nella sede del PD forlivese in via Matteotti 21.

Possono votare anche gli studenti e i lavoratori fuori sede; per farlo devono registrarsi nello stesso ufficio elettorale dei cittadini stranieri, entro e non otre il 23 novembre.

 

IL GIORNO DEL VOTO – Il 25 novembre, giorno del primo turno delle primarie, si potrà votare nei seggi allestiti sul territorio forlivese, dalle ore 8 alle ore 20. Per votare è indispensabile portare con sé un documento d’identità, la tessera elettorale e il certificato di elettore del centrosinistra.

 

DOVE SI VOTA – Si può votare solo nel seggio collegato al numero della propria sezione elettorale, quella dove si vota abitualmente. Per conoscere il seggio, si può consultare il sito internet www.primarieitaliabenecomune.it o telefonare al numero 0543.33719. Questo, comunque, l’elenco dei seggi che saranno allestiti e le relative sezioni elettorali collegate.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.