9 novembre 2012 - Forlì, Cesena, Cronaca, Società

Servizi educativi per la prima infanzia, arrivano i fondi

Circa 1 milione 300 mila euro per sostenere le nuove realtà e le ristrutturazioni

FORLI' / CESENA -La Provincia di Forlì-Cesena ha pubblicato l’avviso pubblico per la concessione di contributi per l’estensione dei servizi educativi (asili nido e altre tipologie di servizi) per bambini da 0 a 3 anni nel territorio provinciale. La legge regionale 1/2000 assegna alle Province fondi destinati al finanziamento di interventi di nuova costruzione, acquisto, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia, ripristino tipologico e manutenzione straordinaria di edifici da destinare a servizi educativi per la prima infanzia, nonché per l’arredo.

Il budget complessivo disponibile ammonta a 1.374.635,25 euro. Oltre ai Comuni ed altri gestori pubblici, anche i soggetti privati potranno fare richiesta ed accedere ad una parte dei finanziamenti stanziati, per la realizzazione di progetti educativi, sentito il Comune interessato.

Le domande, complete della documentazione indicata nell’avviso pubblico, vanno presentate al servizio Istruzione della Provincia di Forlì-Cesena, Piazza Morgagni 9, 47121 Forlì e dovranno pervenire entro le ore 13 del 30 novembre 2012.

L’avviso pubblico, unitamente alla modulistica, è disponibile nel sito internet della Provincia di Forlì-Cesena, all’indirizzo www.provincia.fc.it alla voce “Istruzione”, ed è consultabile presso l’Albo pretorio della Provincia e dei Comuni del territorio provinciale.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.