29 ottobre 2012 - Forlì, Agenda, Eventi, Società, Spettacoli

Sedicesima edizione della rassegna "Cinema e Diritti Umani"

Al Verdi di Forlimpopoli 5 appuntamenti per riglettere e compiere un gesto solidale

FORLIMPOPOLI - Si apre a Forlimpopoli la 16^edizione della rassegna “Cinema e Diritti Umani”, un progetto realizzato in collaborazione tra Cinema Verdi, Amnesty International e Free. Il ciclo di appuntamenti si articolerà a partire dal 6 novembre, e proseguirà l’8, il 13, il 20 e il 27 novembre. L’ingresso agli spettacoli costa 5.50€ (ridotto 3.50€). Durante le proiezioni sarà possibile visionare e firmare gli appelli Amnesty International attivi in quel momento e acquistare gadget solidali. A partire dal 29/11 sarà inoltre possibile sostenere la campagna contro la discriminazione sulle donne nel Medio Oriente e in Nord Africa donando 2€ grazie a un SMS solidale al numero 45509.

La prima proiezione sarà “Hunger”, pellicola del 2008 diretta da Steve McQueen e interpretato da Stuart Graham, Laine Megaw, Brian Milligan, Liam McMahon, Karen Hassan, Michael Fassbender, Frank McCusker, Lalor Roddy, Helen Madden, Des McAleer.

 

Trama: Raymond Lohan lavora come agente penitenziario nel carcere di Long Kesh, nell'Irlanda del Nord, nel 1981. Lavorare tra le mura di uno dei famigerati H-Blocks, il braccio dove i detenuti repubblicani stanno effettuando delle proteste equivale a vivere in un inferno, sia per i prigionieri, sia per le guardie carcerarie. Davey Gillen, un giovane detenuto appena arrivato, viene introdotto in questo ambiente per la prima volta. Benché terrorizzato, rifiuta categoricamente di indossare l'uniforme carceraria e si unisce alla protesta delle coperte, dividendo una cella sudicia con un altro detenuto repubblicano dissidente, Gerry Campbell. Temprato dalla spaventosa realtà del carcere, Gerry guida Davey nella routine quotidiana, gli insegna a fare entrare di nascosto una serie di oggetti e a scambiare comunicazioni con il mondo esterno, passandole a Bobby Sands, leader del loro raggio, durante la messa domenicale. Quest'ultimo incontra Padre Moran e gli rivela che intende guidare un nuovo sciopero della fame in segno di protesta per l'abolizione dello stato giuridico speciale riservato ai detenuti repubblicani. Nonostante Padre Moran cerchi di fargli cambiare idea, Bobby dà il via allo sciopero

Prossimi appuntamenti:

Il 13/11 ci sarà "The help" (USA, 2011, di Tate Taylor).
Il 20/11 seguirà "Cesare deve morire" (Italia, 2012, di Paolo e Vittorio Taviani).
Il 27/11 conclude la rassegna "Là Bas - Educazione criminale" (Italia, 2011, di Guido Lombardi)

 

 

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.