Destinazione Forlì, "stiamo con i lavoratori della Mengozzi"

Il MoVimento 5 Stelle si scheira a fianco dei lavoratori licenziati e invalidati dall'azienda

FORLI’ - “Ci sentiamo a fianco dei lavoratori licenziati e invalidi dell’azienda “Mengozzi spa” di Forlì che hanno organizzato per sabato pomeriggio un presidio di protesta in piazza Saffi.
Rilanciamo l'appello che loro stessi hanno inviato, chiedendo la solidarietà di tutta la comunità forlivese affinché sia garantita oltre che la salute pubblica anche quella dei lavoratori”.

Con queste parole, Raffaella Pirini , capogruppo comunale della lista civica DestinAzione Forlì-Movimento 5 Stelle, si unisce alla battaglia dei dipendenti  dell’ inceneritore cittadino di rifiuti ospedalieri che si dicono pronti nel corso dell’iniziativa a  diffondere informazioni “sulle molteplici azioni giudiziarie” intentate dagli stessi operai turnisti per ottenere risarcimenti “a seguito di
malattie professionali, invalidità, infortuni sul lavoro e licenziamenti che loro ritengano siano stati disposti“ senza giusta causa”.

“Anche noi del Movimento 5 Stelle di Forlì – aggiunge Raffaella Pirini – , oltre a segnalare la grave situazione dell’inquinamento ambientale, riteniamo che le vertenze di questi lavoratori siano di
massimo interesse pubblico e ci uniamo al loro nel denunciare chi minimizza il problema o confida nel silenzio di chi è direttamente coinvolto nella questione”.

“E riteniamo, inoltre, - conclude la capogruppo comunale della lista civica DestinAzione Forlì-Movimento 5 Stelle, Raffaella Pirini  -  sia stata poco opportuna, per non aggiungere altro, l’uscita
dell’Assessore all'ambiente del Comune di Forlì, Alberto Bellini, che in occasione della visita di una delegazione cinese all'impianto di smaltimento rifiuti speciali ‘Mengozzi’ di Forlì non abbia colto la gravità dei problemi sul tappeto, inclusa la situazione dei lavoratori, e si sia addirittura sbilanciato nell'affermare, come risulta dalle cronache di stampa,  che sarebbe necessario “si
superassero le pregiudiziali verso queste tecnologie”. Perché allo stato dei fatti non di pregiudiziali si deve parlare, ma semmai di accertare fino in fondo  il reale impatto dell’incenerimento sulla
salute umana, come il report diffuso appena 24 ore fa sull'inquinamento da diossine ci ricorda”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.