20 ottobre 2012 - Forlì, Cronaca, Società

Una lotteria che fa bene a tutti

Si apre la 12esima edizione del concorso che permette di finanziare cooperative sociali e volontariato

FORLI' - Si apre la dodicesima edizione della lotteria della solidarietà, un’iniziativa che coinvolge l’Associazione Amici di Sadurano, il Consorzio di Solidarietà sociale di Forlì Cesena, AssIProv e il Comitato Paritetico Provinciale del Volontariato.

“È la dodicesima edizione una conferma – commenta Gilberto Bagnoli, presidente di AssIProv – E’ un’iniziativa importante per valorizzare e incentivare i valori di cooperazione e volontariato che nel nostro territorio esistono. E’ un chiaro esempio di sensibilità verso il mondo dei problemi sociali”. Lo scopo principale della lotteria è quello di raccogliere fondi, importantissimi oggi come oggi, per il finanziamento dei progetti presentati dalle cooperative sociali e per l’autosostentamento delle associazioni di volontariato che operano sul territorio. Proprio le associazioni di volontariato sono tra le protagoniste di questa interessante iniziativa che nel giro di 11 anni ha permesso di raccogliere  e ridistribuire qualcosa come 152 mila euro. Scendendo ancor più nel dettaglio, la passata edizione della lotteria ha permesso di finanziare i progetti selezionati presentati dalle cooperative sociali, con 5 mila euro, mentre 17 mila € sono andati alle associazioni di volontariato e di Promozione sociale, 40 che si sono coinvolte nella lotteria. Come detto, per le associazioni di volontariato si parla di coinvolgimento e di autofinanziamento: queste realtà infatti promovendo la vendita dei biglietti della lotteria otterranno una percentuale sull’acquisto di ogni tagliando, così da poter sostenere le proprie attività.

Lo scorso anno, e la formula prevede anche per quest’anno la conferma del progetto, è stata inoltre finanziata l’attività di Don Dario Dario Ciani con un contributo di 1500 euro.

 

fini che ha questa lotteria sono importanti per i progetti che poi vengono messi in atto e promosse con e tra le associazioni. Sono molte le associazioni che collaborano nella distribuzione e diffusione dei biglietti. Alberto Bravi. La lotteria apre ufficialmente oggi e si chiuderà il 25 gennaio a sadurano con una cena di solidarietà. I biglietti si trovano tra le associazioni di volontariato, le banche e gli sponsor dell'iniziativa. Due i coupon dal valore di un euro spendibili con lacquisto di un biglietto da un euro. Sconti previsti all'apebianca e al centro di Sadurano.

“Quali sono le esigenze del carcere e come la lotteria interagisce con la casa circondariale? Al di la del contributo, questa iniziativa parla di solidarietà e lotta all'abbandono”, racconta Don Dario che interviene in prima persona nel sostenere i detenuti, portando avanti progetti come il “kit del giorno dopo”, destinato a quelle persone che una volta scontata la loro pena escono dal carcere e non possiedono nulla. A loro Don Ciani dona 50 euro per poter provvedere alle necessità immediate o 100 euro per chi si allontana oltre i limiti della Regione.

“Quando si parla di dignità anche le piccole risorse o i piccoli gesti sono grandi opere”, commenta don Dario, coordinatore, tra l’altro, di Sei Sadurano, che poi continua: “In carcere spesso si entra colpevoli per uscire vittime”. Ieri nella casa circondariale forlivese erano “ospitati” 171 i carcerati, 86 stranieri e 85 italiani.

Tornando alla lotteria, è doveroso ricordare che con l’acquisto di un tagliando, dal costo di un solo euro, si potranno utilizzare immediatamente due coupon (anch’essi dal valore di un euro) spendibili all’Apebianca, al Ristorante in Fattoria, alla Biottega, oppure presso la Dispensa di Sadurano. Insomma con un gesto di solidarietà si viene ricompensati.

I biglietti saranno disponibili presso tutte le associazioni di volontariato del territorio, tra tutti gli sponsor dell’iniziativa e nelle filiali dell’Unicredit, della Banca di Forlì e di Banca Fideuram.

Lo scorso anno sono stati venduti ben 33 mila biglietti e per quest’anno l’organizzazione si è posta l’ambizioso obiettivo di arrivare a quota 50 mila.

L’estrazione dei vincitori (sono 150 i premi in palio) si terrà venerdì 25 gennaio 2013 nel corso di una cena anch’essa “solidale” al ristorante “In Fattoria” di Sadurano.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.