Il Parlamento sblocca i contributi per le scuole, la Lega esulta

Corrado Metri: «Raggiunto lo scopo prefisso»

 

Oltre 100mila euro per l'edilizia scolastica del comprensorio forlivese, per effetto dell'approvazione da parte delle commissioni riunite V e VII (bilancio e cultura) del Parlamento italiano. Era stato il deputato Gianluca Pini della Lega Nord a perorare la causa delle scuole Adone Zoli di Predappio, della scuola Licinio Cappelli di Rocca San Casciano, della scuola Edmondo de Amicis di Meldola e della scuola Serri Pini di Castrocaro. E adesso la Lega esulta.

Questi contributi non precludono l’attribuzione di eventuali altre risorse. Non è, dunque, esclusa l’assegnazione di stanziamenti aggiuntivi somme anche più consistenti delle attuali. L’iter era iniziato nel novembre del 2010. Le commissioni si erano espresse anche affinché il Parlamento provvedesse in tempi brevi a ripartire le risorse. Purtroppo, le lungaggini burocratiche, un blocco dei fondi poi, nonché il cambio di governo, hanno allungato i tempi di assegnazione dei contributi. «Tutto ciò ha scatenato alcune reazioni inconsulte contro Gianluca Pini» denuncia il leghista Corrado Metri «La sinistra non aspettava altro per attaccare il nostro deputato in Parlamento. Ciò che più ci ha colpito sono state le espressioni colorite e stizzose del sindaco di Predappio, che, in più riprese, si è abbandonato ad affermazioni, tanto ironiche quanto puerili, tali da far capire quanto poco il sindaco conoscesse le norme amministrative e i possibili inconvenienti ministeriali. Ora finalmente, grazie ad una risoluzione del gruppo della Lega, alla Camera i fondi sono stati sbloccati, viene quindi fatta giustizia di tutte le illazioni maliziose ed intellettualmente disoneste che si sono susseguite per quasi due anni». Metri chiosa caustico e un po' amareggiato: «Non contiamo che qualcuno chieda scusa, né ci aspettiamo ringraziamenti. Abbiamo raggiunto lo scopo e tanto ci basta».

 

(Michele Dori)

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.