15 settembre 2012 - Forlì, Politica, Società

Castrocaro, il sindaco risponde a Corrado Metri sull’associazione Hena E Re

 

Riceviamo e pubblichiamo integralmente la lettera con cui il sindaco di Castrocaro Terme e Terra del Sole Luigi Pieraccini risponde pubblicamente all’ex consigliere di maggioranza Corrado Metri sulla questione dell’associazione Hena E Re. È stata l’ubicazione del ritrovo dell’associazione Hena E Re a scatenare lo scontro tra i due, posto sotto un negozio di armi a Terra del Sole. Corrado Metri ha rilevato, a suo dire, alcune irregolarità riguardanti l’associazione. Un primo confronto tra i due si era tenuto durante la riunione del comitato sicurezza di martedì scorso (vedi: http://www.forli24ore.it/news/forli/0024799-castrocaro-comitato-sicurezza-si-spacca). A seguire, Metri aveva inviato a giornali ed istituzioni una lettera aperta (vedi: http://www.forli24ore.it/news/forli/0024800-castrocaro-metri-risponde-pieraccini-sullassociazione-culturale-sotto-larmaiolo-o), citando i punti delle normative locali e nazionali che, a suo dire, sarebbero stati elusi ed accusando il sindaco di possedere una scarsa conoscenza della materia. Con questa lettera, il sindaco Luigi Pieraccini risponde a Metri nel merito delle norme vigenti.

 

Egregio signor Corrado Metri,

rispondo alla Sua lettera aperta inerente l’associazione “Hena E Re”.

Innanzi tutto Le assicuro che è intendimento mio e di tutta questa amministrazione operare nel rispetto pieno della legge ed è per questo che vorrei farLe rilevare almeno due punti della Sua lettera e dei documenti allegati alla stessa che non sono conformi alla normativa.

 

Il primo: l’iscrizione al Registro Regionale o Provinciale non è condizione obbligatoria, come da Lei asserito, “…per usufruire della sede che l’Associazione sta occupando da circa cinque mesi, nonostante la sua destinazione d’uso sia ‘artigianale’…”.

Infatti, l’indicazione della sede è necessariamente contenuta nello Statuto (art.3, c.1, della L. n. 383/2000 nonché della L. R. n.34/2002) e, pertanto, precede l’eventuale iscrizione nei registri nazionale, regionali e provinciali, iscrizione che l’Associazione potrebbe scegliere di non richiedere.

Pertanto, ciò che attribuisce ad un organismo la natura di “Associazione di promozione sociale” non è l’iscrizione nei registri, ma piuttosto, la sussistenza in capo ad essi dei requisiti e delle caratteristiche previsti dalla legge (art. 2 della L.n.383/2000 e art.2 della L.R. 34/2002).

L’iscrizione nei registri è considerata condizione necessaria solo per i fini di cui all’art. 8, c.4, della L.n. 383/2000 e art.4, c.5, della L.R. 34/2002: vale a dire stipulare convenzioni ed usufruire dei benefici previsti dalla normativa nazionale e regionale.

 

Quanto alla richiesta di iscrizione al Registro provinciale da parte dell’associazione di cui trattasi, sarà quell’Ente, a cui è demandata la relativa competenza, ad effettuare tutte le verifiche previste dalla Legge.

Dal canto suo, questo Comune procederà senz’altro agli adempimenti a cui è tenuto per legge.

Da ultimo, vorrei chiederLe per quale motivo, attesa la Sua “conoscenza” della materia, la precedente amministrazione, di cui Lei era pienamente parte quale Capogruppo consiliare di maggioranza, non ha proceduto a mettere in atto alcuna misura e non ha assunto provvedimento alcuno in merito.

La saluto cordialmente.

 

Dott. Luigi Pieraccini

Sindaco di Castrocaro Terme e Terra del Sole

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.