10 settembre 2012 - Forlì, Cesena, Cronaca, Economia & Lavoro, Società

Quattro milioni di euro per lo sviluppo delle imprese e del turismo in montagna

Alla provincia di Forlì-Cesena saranno assegnati 677.864 euro

Quattro milioni di euro per sostenere la nostra montagna, preservarne lo sviluppo, impegnarsi per creare le condizioni perché sia ospitale per chi ci vive e attraente per le imprese, prime fra tutte quelle del turismo. La Regione Emilia-Romagna investe nello sviluppo dell’Appennino per ridurre le disparità tra la montagna e il resto della regione. A conferma arrivano i dati dell’ultimo stanziamento di risorse per investimenti pubblici: si tratta di quasi 4 milioni di euro, di cui 2 di provenienza regionale e 1,9 statali, che la giunta regionale ha stanziato per l’Appennino. Le risorse andranno alle 19 Comunità e Unioni montane esistenti in Emilia-Romagna.
“La Regione continua nella sua attività di difesa e sviluppo della nostra montagna”, spiega Simonetta Saliera, vicepresidente e assessore alla Montagna della Regione Emilia-Romagna che ricorda come “finalmente lo Stato centrale ha sbloccato le risorse del fondo montagna 2009 pari a 1,9 milioni di euro che ora sono stati trasferiti ai territori e serviranno per interventi di messa in sicurezza del territorio, miglioramento della viabilità, riduzione del divario digitale, sostegno a politiche per le imprese”. Queste nuove risorse vanno ad aggiungersi ai 9 milioni di euro stanziati nel 2010 all’interno degli accordi quadro di sviluppo della montagna e ai 5 milioni di euro sempre del 2010 utilizzati dai territori per interventi straordinari di messa in sicurezza delle strade.

Provincia di Forlì-Cesena: 677.864 euro
Comunità Montana Acquacheta: 123.574 euro
Comunità Montana Appennino Forlivese: 258.938 euro
Comunità Montana Appennino Cesenate: 295.352 euro

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.