La Regione destina 600mila euro al Terzo Settore

 

Un unico Piano per il 2012 per gli interventi economici destinati al sostegno e alla qualificazione dei soggetti operanti nel Terzo settore: cooperative sociali iscritte nell’albo regionale, organizzazioni di volontariato e associazioni di promozione sociale. 

Per quanto riguarda le cooperative sociali, il Piano dà priorità a quelle che hanno alle proprie dipendenze lavoratori in condizione di fragilità e svantaggio.

Per le organizzazioni di volontariato e le associazioni di promozione sociale di rilevanza regionale, il Piano ha scelto di valorizzare soprattutto le azioni di sensibilizzazione dei giovani alle attività di solidarietà, di pubblica utilità e di servizio civico, azioni che possano dare ai ragazzi la possibilità di migliorare le proprie attitudini e allo stesso tempo dare anche un servizio alla propria comunità. Un orientamento che tiene conto delle emergenze sociali che segnano le nostre realtà territoriali, non da ultime quelle provocate dagli eventi sismici del 20 e 29 maggio.

Alle Amministrazioni provinciali il Piano assegna il compito di realizzare le iniziative concordate con le associazioni di volontariato operanti nel proprio territorio ed iscritte nei registri del loro territorio. Parte delle risorse regionali dovranno ancora sostenere l’attività degli sportelli informativi e di consulenza rivolte alle piccole Associazioni di promozione sociale per permetterne valorizzazione e sviluppo.

 Le domande delle organizzazioni di volontariato dovranno essere trasmesse alla Regione Emilia-Romagna entro il 16 ottobre tramite i Centri di servizio provinciale.

I progetti delle associazioni di promozione sociale dovranno pervenire invece entro il 30 settembre. 

L’elenco dei progetti approvati sarà pubblicato sul Burert e sul sito internet della Regione all’indirizzo http://sociale.regione.emilia-romagna.it e comunicato per iscritto alle organizzazioni interessate.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.