“Sere d’estate al San Domenico 2012”

Al via il ciclo di appuntamenti dedicati all'arte tra il sacro e il profano

All’interno della manifestazione “Sere d’estate al San Domenico 2012” e in continuità con l’evento “Al San Domenico di sera”, che nelle due precedenti edizioni ha raccolto buon seguito di pubblico, per il mese di agosto i Musei San Domenico propongono, in collaborazione con la Cooperativa “Le Macchine Celibi”, la rassegna “Tra sacro e profano”, a cura di Luciana Prati, con Daniela Caponera e Serena Togni.

Tornano dunque gli appuntamenti serali di mercoledì 1, 8, 22, 29 agosto, dalle ore 20.45, che si articoleranno in quattro visite guidate in Pinacoteca e saranno arricchite da momenti musicali, organizzati in collaborazione con la Scuola musicale “Dante Alighieri” di Bertinoro e la Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli.

Gli itinerari guidati, condotti da Daniela Caponera e Serena Togni, muovendosi tra scene sacre e rappresentazioni profane, si proporranno di analizzare lo sviluppo nei secoli di quattro grandi temi iconografici (il Ritratto, la rappresentazione dei Santi, il Paesaggio e l’Architettura e la Natura Morta) mostrando come anche una Pinacoteca possa attraverso le sue opere farsi specchio dei mutamenti sociali, culturali e artistici. I concerti che accompagneranno le visite saranno tenuti dai musicisti di due importanti realtà del territorio romagnolo: la Scuola di Musica Popolare di Forlimpoli e la Scuola Musicale “Dante Alighieri”  di Bertinoro. La prima, creata nel 1986, organizza corsi strumentali, di danza popolare, liuteria e etnomusicologia ed ha ottenuto riconoscimenti e visibilità internazionale nell’ambito della musica folkloristica e popolare. Grazie al lavoro della Scuola, Forlimpopoli ha potuto ospitare alcuni dei più importanti musicisti ed orchestre di estrazione etnica, che si sono esibiti sia in concerti che in lezioni dimostrative e per volere della stessa scuola è stata possibile nel 1986 la nascita del Festival di Musica Popolare. La Scuola Musicale “Dante Alighieri” di Bertinoro è la promotrice del Festival Musicale Estivo JCE NETWORK di Bertinoro che quest’anno giunge alla sua 15° edizione e che si svolgerà dal 30 luglio al 23 agosto 2012.

Questo il calendario:

Mercoledì 1 agosto 2012
I “borghesi” entrano nei quadri: ritratti e committenti

La visita sarà preceduta dal concerto tenuto dal Duo Masterclass di Contrabbasso, in collaborazione con il corso di alto perfezionamento svolto all’interno del JCE Festival dai Maestri Giuseppe Ettorre e Alessandro Serra.

Mercoledì 8 agosto 2012
I Protagonisti del sacro: storie di uomini e donne non comuni

Il concerto prevederà un programma di Musica da Camera per Archi, realizzato in collaborazione con i corsi di alto perfezionamento tenuti all’interno del JCE Festival dai Maestri Paolo Chiavacci e Chiara Morandi.

Mercoledì 22 agosto 2012
I luoghi del divino: il ruolo del paesaggio e dell’architettura in pittura

La visita sarà introdotta dal concerto del duo Zampogne e Zampanò , Marco Tadolini e Giampiero Cignani (gaita galiziana, zampogna a chiave italiana, clarino, percussioni popolari, chitarra).

Mercoledì 29 agosto 2012
“Cose” dipinte: tra simbologia e natura

In apertura di serata il concerto tenuto da Antonella Pierucci, che in Arpa Celtica Solo offrirà al pubblico un repertorio di brani scelti fra il meglio della tradizione popolare celtica e le composizioni originali dell'artista marchigiana.

Per la partecipazione all’evento è previsto un contributo di 3,00 euro, che permetterà anche di aver diritto a una riduzione sull’ingresso al JCE Festival Musicale Estivo che si svolgerà a Bertinoro. In caso di forte affluenza di pubblico, per agevolare il percorso in pinacoteca saranno organizzati due turni di visite guidate. Si consiglia la prenotazione al numero 0543.712659 presso i Musei San Domenico.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.