19 luglio 2012 - Forlì, Agenda, Cronaca, Cultura, Eventi, Società

"La donna che morì per Mussolini"

Al Parco Urbano la presentazione del libro di Roberto Festorazzi dedicato alla figura di Claretta Petacci

Domenica 22 luglio ore 21.00 al Parco Urbano Franco Agosto Forlì si terrà la presentazione del libro di Roberto Festorazzi "CLARETTA PETACCI -  La Donna che morì per amore di Mussolini"

La presentazione sarà arricchita dalle voci della professoressa  Manuela Racci "nei panni" di Claretta Petacci e dell'attore Giorgio Borghetti che interpreterà Benito Mussolini

Chi fu veramente Claretta Petacci? La storiografia ce l’ha descritta come una donna fanatica e isterica, possessiva e in fondo anche un po’ sciocca nel suo sentimento di amore sconfinato verso Mussolini. Altri l’hanno dipinta come una più svagata dominatrice degli eventi, capace delle più diaboliche astuzie e dei più raffinati intrighi. Ma né l’una né l’altra maschera corrispondono al vero volto di Claretta. La Petacci, per Mussolini, fu tutto: amante, amica, segretaria, confidente, complice, fedele discepola e incitatrice; più tardi, mentre il carisma del dittatore declinava, divenne capace di suscitare in lui lampi di orgoglio, sussulti di dignità, nella speranza di contribuire alla sua resurrezione politica, nel fortilizio di Salò. Ne divenne a quel punto la temeraria (e temuta) consigliera, nonché l’estremo baluardo: in pratica, l’alter ego. Il racconto dell’autore, avvincente come un romanzo, ci conduce alla scoperta di questo grande personaggio, che ebbe un

ruolo politico segreto, sullo scenario degli eventi incalzanti che, nel breve volgere di un decennio, condussero il capo del fascismo dall’apogeo della glorificazione alla più amara delle sconfitte.

 

Roberto Festorazzi (Como, 1965), laureato in scienze politiche, giornalista professionista, si occupa prevalentemente di storia contemporanea. Scrive per quotidiani e settimanali, tra cui Il Giornale, Il Messaggero, la Repubblica, Il Riformista, La Stampa, Panorama, Avvenire, Libero, Gente. Tra i suoi numerosi libri, il bestseller “I veleni di Dongo” (Il Minotauro, 1996; nuova edizione 2004), “Churchill-Mussolini, le carte segrete” (Datanews, 1998), “San Donnino, cella 31” (Simonelli, 1999), “La pianista del Duce” (Simonelli, 2000), “Starace” (Mursia, 2002), “La regina infelice” (Mursia, 2002), “Laval-Mussolini, l’impossibile Asse” (Mursia, 2003), “Farinacci” (Il Minotauro, 2005), “D’Annunzio e la piovra fascista” (Il Minotauro, 2005), “La Gladio Rossa e l’oro di Dongo” (Il Minotauro, 2005), “Mussolini e l’Inghilterra” (Datanews, 2006), “Bruno e Gina Mussolini. Un amore del Ventennio” (Sperling & Kupfer, 2007), “Il segreto del Conformista” (Rubbettino, 2009), “Sterline, dollari e cannoni” (Il Silicio, 2010) “Margherita Sarfatti. La donna che inventò Mussolini” (Angelo Colla Editore, 2010).

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.